Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SIDERNO (RC): SE NON SI PULISCE UN RIFIUTO…TIRA L’ALTRO

187

A distanza di un mese esatto dalla terribile tromba d’aria che ha devastato il Camping Caravan ubicato alla periferia sud della città lungo la SS. 106 e che ha provocato gravissimi danni in molte abitazioni della zona circostante ancora esistono lungo le strade i postumi di quella drammatica notte tra il 10 e l’ 11 ottobre. E per gli abitanti della zona – è proprio il caso di dirlo – al danno si aggiunge la beffa visto che devono convivere con una situazione di estremo disagio provocata dai pesanti rifiuti ammassati non solo lungo la SS 106 ma anche nella adiacente via delle Gelsominaie, zona a forte densità abitativa che dalla SS. 106 porta all’incrocio del prolungamento tra Siderno e Locri, prima di raggiungere la Contrada Pellegrina . Molti cittadini continuano a segnalarci la delicata situazione , che peraltro, purtroppo, è ben visibile e non è certo un bel vedere per gli automobilisti di passaggio lungo la SS. 106 , a parte che rimane uno sconcio quotidiano per gli abitanti della zona. Il pesante cumulo di sporcizia lungo la SS 106, peraltro, si trova molto vicino ad alcune strutture turistiche e di ristorazione ivi compreso l’ Hotel President ubicato a meno di duecento metri. Unitamente ai cumuli di sporcizia e accatastato anche buona parte del materiale di risulta dalla pulizia dei terreni privati che sono stati interessati dalla tromba d’aria. La grave situazione è stata denunciata anche la scorsa settimana con una pesate nota stampa dal presidente dell’ Osservatorio Diritto Ambientale per la vita , Arturo Rocca, che lamentava anche il fatto che i privati che hanno subito i danni , anche volendo, non hanno i mezzi per rimuovere le macerie, e che, in ogni caso esesndo luogo pubblico dovrebbe essere il Comune di Siderno a farsene carico. Inutile aggiungere che la sporcizia porta sporcizia e non sono pochi i “soliti” incivili che approfittando dell’occasione si liberano dei loro rifiuti e fanno aumentare i cumuli già esistenti. E, a proposito di rifiuti, c’è anche da segnalare che in Piazza Mercato continuano ad essere deposti molti materiale ingombranti e rifiuti di vario genere anche se la zona in questione, un tempo adibita proprio per lo scarico del materiale ingombrante ogni mercoledi , con recente decisione della Commissione straordinaria non lo è piu’ per hè è stato deciso che il materiale ingombrante potrà essere scaricato presso l’ Isola ecologica anche se la stessa non è ancora stata attivata. Altre segnalazioni che riceviamo quotidianamente riguardano il continuo abbandono dei sacchetti di spazzatura lungo le vie ( anche centrali ) della cittadina. Un costume che non accenna a diminuire e che, certamente, interessa cittadini che sono sprovvisti dei mastelli per la raccolta differenziata. Insomma quello dei rifiuti continua ad essere un problema abbastanza serio nella cittadina

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.