Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

“STORIA SEGRETA DELLA ‘NDRANGHETA”, IL LIBRO DI GRATTERI E NICASO È (DI NUOVO) UN SUCCESSO

397

È il secondo più venduto in Italia nella sezione saggistica ed è già alla seconda edizione. Gli autori su Facebook: «Grazie ai nostri lettori che ci seguono con affetto da oltre dieci anni»

Uscito da poco più di una settimana, il nuovo libro di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso è già il secondo più venduto in Italia nella sezione saggistica. “La storia segreta della ‘ndrangheta” (edito Mondadori), è già anche alla seconda edizione. «Grazie ai nostri lettori che ci seguono con affetto da oltre dieci anni», scrive Antonio Nicaso in un post sulla sua pagina Facebook.
Il volume racconta l’evoluzione dei clan dal tempo in cui gli affiliati andavano a dorso di mulo, rubavano polli e vacche, e l’unica risorsa di cui disponevano era la violenza, ai giorni nostri. «Oggi la ‘ndrangheta è l’organizzazione criminale più ricca e più potente al mondo – si legge nella presentazione di Mondadori –, con un fatturato annuo di diverse decine di miliardi di euro, in gran parte provenienti dal traffico internazionale di cocaina». I clan sono radicati in quasi tutti i continenti e hanno assunto una dimensione «globale». Spazzando via molti luoghi comuni e alla luce di una ricca mole di documenti e carte processuali, Gratteri e Nicaso «ricostruiscono per la prima volta in dettaglio tutte le fasi evolutive della ‘ndrangheta e raccontano come, lungo un’ininterrotta e feroce sequenza di delitti e omicidi, di violenze e sopraffazione, si è trasformata da cosca regionale eversiva e parassitaria in sistema di potere e di governo del territorio, che sta infiltrando e inquinando pericolosamente la politica e l’economia nazionale e internazionale». Si tratta di «un grido d’allarme e una dichiarazione di guerra» con il quale Gratteri e Nicaso «intendono farci capire quanto necessario sia combattere con ogni mezzo questo “mostruoso animale giurassico che non si estingue, perché sono ancora in tanti a proteggerlo, a tutelarlo e a legittimarlo”, e spezzare quell’oscuro grumo di potere che continua ad alimentarlo».

 
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.