“UNA” GRANDE CAULONIA, GRAZIE ALLA FELICE INTUIZIONE E ALLO SPIRITO DI SACRIFICIO DI LUANA FRANCO

606

Dopo l’ennesimo successo alla nota trasmissione di Rai 2, “Mezzogiorno in famiglia”, che ha suscitato un ondata di entusiastici consensi, in tanti, nel paese e, anche, fuori, affermano: “È questa la Caulonia che vogliamo, unita, senza lacerazioni politiche e/o sociali, tutta tesa a valorizzare il proprio contesto, le proprie meraviglie architettoniche, storiche, culturali, naturalistiche e paesaggistiche e anche quelle dell’intero territorio calabrese”. E si, perché Caulonia ha rappresentato, sta rappresentando e rappresenterà la gran parte della Calabria positiva, che ha voglia di riscatto, di far conoscere il proprio vero cuore e la propria identità. E se ciò sta avvenendo, lo si deve alla straordinaria intuizione, all’immane lavoro, compiuto con sacrificio e puntuale impegno, alle ammirevoli doti organizzative e alle iniziative messe in atto dalla giovane dottoressa Luana Franco che, con umiltà e dolcezza, con notevole intelligenza e correttezza, ha dimostrato di essere il consigliere o la consigliera comunale di tutti, del Paese che ama. È questo lo spirito giusto, il modo di operare altruistico, il senso del fare disinteressato. Sotto l’arco di trionfo, che Caulonia dovrebbe allestire, la prima a passare dovrebbe essere proprio Luana Franco e con lei i tanti giovani che, in studio a Roma, in piazza Mese, e supportando il più possibile, in giro per il territorio, si sono messi in gioco per mostrare la Vera Anima di Caulonia che, è bene, ricordarlo, anche il 7 ottobre 1571, si unì e si armonizzo’ battendosi, vittoriosamente, con una propria nave, a Lepanto. E lo stesso Ettore Fieramosca, in visita a Caulonia (il cui nome all’epoca era Castelvetere), manifesto’ tanta ammirazione per questo popolo fiero, indomito e valoroso, ricco di valori etici e morali. Per rifondare e rinnovare Caulonia, si deve, dunque, partire da qui.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.