Ven. Lug 1st, 2022

La FILT CGIL Calabria e Reggio Locri condanna la vile aggressione del nostro delegato sindacale Rocco Gentile, avvenuta nel pomeriggio del 23 novembre ed esprime la più partecipata vicinanza e solidarietà. Gentile che lavora come autista della Mediterranea Bus, è stato seguito fino a Martone dove ha parcheggiato il bus a fine turno di lavoro e qui è stato violentemente e ripetutamente colpito. Rocco Gentile, in linea con la cultura e tradizione dei delegati della CGIL difende i diritti dei lavoratori ed anche per questo ritiene che i mezzi aziendali, strumento di lavoro ma anche di pubblica utilità, non debbano essere danneggiati da atti di mero vandalismo. Per questo suo etico atteggiamento il delegato della FILT CGIL è stato violentemente aggredito e picchiato“, scrivono in una nota Nino Costantino, segretario Filt Calabria e Domenico Laganà, Segretario Generale FILT Reggio Calabria/Locri. “Alla magistratura chiediamo di accertare con precisione i fatti e colpire pesantemente gli autori di questo scriteriato gesto. Al Prefetto di Reggio Calabria, facendo anche seguito alla precedente segnalazione sul ferroviere reggino aggredito nel mese di ottobre scorso, chiediamo di convocare un tavolo urgente per rispondere alle esigenze di sicurezza dei lavoratori dei trasporti nella provincia di Reggio Calabria”, conclude la nota.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI