Aggredita e rinchiusa in un garage da compagno e familiari, finisce sotto protezione

359

È finita in un programma di protezione Vanessa Currà, la donna di 40 anni di Rombiolo, nel vibonese, vittima di una brutale aggressione.

 

I suoi aguzzini sarebbero il compagno Leoluca Lobianco insieme ai fratelli di quest’ultimo, Salvatore e Antonio. La decisione è stata presa dal pubblico ministero della Procura di Vibo Valentia Filomena Aliberti.

La donna era stata legatapicchiata e rinchiusa in un garage per due giorni. Ad accorgersi di quanto avvenuto e a lanciare l’allarme era stato il figlio che aveva allertato i soccorsi.

I medici dell’ospedale del capoluogo avevano riscontrato sulla vittima delle feritecontusioni ed ecchimosi in diverse parti del corpo. Nel giro di pochi giorni la storia di violenza dentro le mura domestiche sarebbe stata ricostruita dagli investigatori.

cn24tv.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.