Dom. Mag 9th, 2021

In relazione all’attività del mercato settimanale, l’Amministrazione Comunaleha usato questa volta davvero il “pugno di ferro”, ma lo ha fatto soltanto nei confronti di quegli ambulanti divenuti “morosi cronici”e che imperterriti continuano, ugualmente, ad espletare la loro attività di vendita nelle zone adibite a mercato, ossia Piazza Mercato ed il prolungamento di Via XXIV Maggio lato nord.

 

La scintilla che ha alimentato il fuoco è stata la verifica minuziosa fatta dai responsabili finanziari dell’Ente che hanno constatato, in maniera inconfutabile, che la stragrande maggioranza degli ambulanti, nonostante i ripetuti avvisi, non avevano ottemperato al pagamento delle rate relative ai canoni per l’occupazione del suolo pubblico riferito al periodo 2012-2017 (debito rateizzato a partire dall’ultimo bimestre dell’anno 2017) ed a quelli dell’anno 2018 che, invece, prevedevano un pagamento con cadenza bisettimanale.

Per tale motivo in data 6 dicembre 2018 il Sindaco, Vincenzo Maesano, ha inviato a tutti gli esercenti una missiva contenente l’invito a mettersi al più presto in regola con il pagamento dei canoni comunali pregressi ed attuali, e comunque entro il 20 del corrente mese, in caso contrario a far data dal 22/12/2018 provvederà alla sospensione a tempo indeterminato del mercato settimanale a tutti quei soggetti che continueranno ad essere morosi nei confronti dell’Ente.

Quindi, sempre a decorrere dal 22 dicembre 2018, il mercato sarà aperto ed operativo solo per coloro che risulteranno in regola con tutti i pagamenti, infatti per costoro il mercato si svolgerà nel piazzale dove sono allocati anche i locali dell’Azienda Calabria Verde (ex Afor), sito in Via degli Oleandri accanto al distributore Agip. Da quanto è dato sapere le date interessate allo spostamento del mercato dovrebbero essere, per il momento, soltanto quelle del 22 e del 29 dicembre p.v.. Inoltre, per venire incontro alle esigenze della cittadinanza, e soprattutto di coloro che sono a piedi, probabilmente verrà attivato un “servizio navetta” che farà la spola e permetterà agli utenti di raggiungere facilmente ed in breve tempo la nuova zona del mercato, la navetta partirà da piazza mercato ogni mezz’ora.

Questo che riportiamo ora, di seguito, è un breve commento, sulla questione, del Sindaco Maesano“Purtroppo dopo la rateizzazione molti hanno pagato solo le prime rate e poi nulla più, questa è una situazione insostenibile che non possiamo più sopportare. L’alternativa, per lo svolgimento del mercato, era chiuderlo per tutti ma non era corretto. La decisione presa è irrevocabile, d’altronde per ritornare a vendere nel mercato di Bovalino è facile…basta pagare quanto dovuto!”

http://www.calabriainforma.com/

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.