Sab. Mag 15th, 2021

Ecco il riepilogo di risultati degli anticipi di oggi degli campionati dilettantistici.

ECCELLENZA
Ol. Rossanese-Bocale
: 2-0 [Bongiorno, Zangaro]

PROMOZIONE

AfricoCittà di Rosarno: 2-1 [Criaco F. (A), Strati (A), Stillitano (CR)]

Vittoria di misura per l’Africo, che fa bottino pieno contro un Città di Rosarno che torna a casa con l’amaro in bocca.

Su un campo reso parecchio pesante dalla pioggia i padroni di casa passano in vantaggio al 22′ con Criaco F., bravo a sfruttare una punizione, complice la disattenzione della difesa ospite.

Al 31′ sempre Criaco prova a raddoppiare dal limite dell’area ma la palla finisce alta. Ci riesce invece Strati appena 4 minuti dopo. Il primo tempo si chiude così sul 2-0.

Nella ripresa il Città di Rosarno scende in campo più agguerrito e crea due importanti occasioni gol, ma nulla di fatto. Al 23′ accorcia le distanze con Stillitano, in occasione di un calcio d’angolo e va vicinissima al pareggio con Corrao, ma l’azione viene neutralizzata da una magistrale parata del portiere.

Si chiude così sul 2-1 con l’Africo che guadagna terreno in classifica mentre il Città di Rosarno rimane a quota 22.


Aurora ReggioSan Luca: 0-6 [Grillo, Tassone, Romero, Carella, Bruzzaniti, Bruzzaniti]

Una sestina per blindare il primo posto e avvicinarsi nel migliore dei modi alla finale di Coppa Italia contro il Corigliano prevista per sabato prossimo al “Lopresti” di Palmi. Il San Luca non perdona e sbanca anche il campo dell’Aurora Reggio travolgendo la malcapitata squadra di casa. Inizia con il piede premuto sull’acceleratore la compagine di Panarello che dopo un palo trova il gol al 10’ con Grillo il quale con la sua conclusione beffa Pepe con la sfera che prima di insaccarsi tocca la base del palo.

Altri due legni per gli ospiti ma il raddoppio è nell’aria e arriva al 24’ con Tassone il quale dal limite insacca, anche in questo caso con la palla che tocca il legno prima di entrare. L’eurogol di Romero al 40’ chiude praticamente il match.

Ad inizio ripresa c’è il poker targato Carella, il quale fa fuori la difesa reggina superando Pepe con un tocco sotto. Panarello pensa alla finale di Palmi ed effettua ben cinque cambi ma la fame di gol non si placa e nell’ultimo quarto d’ora la doppietta di Bruzzaniti mette il sigillo ad un match a senso unico.


ArchiBrancaleone: 2-4 [Marino (B), D’Agostino (A), Marino (B), D’Agostino (A, rig.), Tringali (B), Galletta G. (B)]

Sembra essere ripresa la marcia del Brancaleone che dopo un periodo non positivo dà seguito alla vittoria della scorsa settimana contro la Gioiese battendo 4-2 in trasferta un Archi a secco di successi dal 30 settembre e in posizione di classifica sempre più precaria.

Un match combattuto almeno per un’ora abbondante e fin quando gli jonici non prendono il largo dopo una buona resistenza da parte dei padroni di casa.  Dopo una prima frazione con un solo gol, la ripresa ha regalato spettacolo e reti a grappoli.

Nel primo tempo la compagine rossoblu ci prova con Rubertà e Gianni Galletta ma trova l’opposizione del portiere di casa Pecora che nulla può però al 17’ sul gol messo a segno da Marino. Dall’altro lato l’Archi prova a riportare in parità il punteggio siglando anche una rete con Savino ma prontamente annullata dall’arbitro per fuorigioco.

Ad inizio ripresa comincia lo show: una bella punizione di D’Agostino riporta il punteggio in parità. Per pochi minuti però visto che Marino bissa la rete del primo tempo riportando avanti i suoi. L’Archi non molla e riesce a conquistarsi un rigore che D’Agostino realizza. Nuovamente in parità la situazione.

Ma il match è tutt’altro che finito e anche stavolta ci mette lo zampino Marino, in veste di assistman per Tringali che fa 2-3. Ielo lascia i suoi in 10 e nel finale Gianni Galletta mette il sigillo al successo ospite.

Villese Academy-Real Montepaone: 2-1 [Staglianò (RM), Falcone (V), Morabito (V)]

Bella vittoria in chiave salvezza per la Villese che supera di misura un ben organizzato Real Montepaone. Un match in bilico sino alla fine che ha visto prevalere la compagine neroverde che così avvicina in classifica i catanzaresi.

Nel primo tempo decisamente meglio la squadra di casa che però non ha la giusta freddezza sottoporta nonostante la buona prova dei due Bellè, mentre dall’altro lato un Montepaone ordinato si fa vedere con Staglianò il quale al 38’ in contropiede trova il jolly e sigla il vantaggio.

 

Che dura pochissimo però visto che di lì a poco Falcone approfitta di una respinta del portiere jonico su una bella azione concluse da Bellè, depositando in rete.

Ad inizio ripresa il sorpasso è completato grazie a Morabito il quale trasforma in rete un’azione partita come al solito dai piedi dei Bellè. La Villese proverà a chiuderla, senza riuscirci, mentre il Montepaone nonostante la buona organizzazione di gioco ha difficoltà a riagguantarla. Finisce così 2-1 per i padroni di casa.

PRIMA CATEGORIA GIRONE C
Monasterace-San Calogero: 2-1 [Lombardo (M, rig.), Spanò (M)]
Parghelia-Capo Vaticano: 2-0 [Filardo, Soriano]
Fronti-Atletico Maida: 2-3 [Curcio (AM), Carchedi (F), Elaudì (F), Palmieri (F, rig.), Garroffolo (AM)]

PRIMA CATEGORIA GIRONE D
Borgo Grecanico-Palizzi
: 0-1 [Palermiti]
Bovese-San Roberto Fiumara
: 5-2 [Cuppari (B), Petronio N. (B, rig), Petronio A. (B), Petronio A. (B), Paviglianiti (B), Catalano (SRF), Pavone (SRF)]

La Bovese continua a dilagare e scala la classifica senza remore, superando anche il San Roberto Fiumara con il risultato di 5-2.

Partita decisa nel primo tempo, che si chiude sul 4-0 con i locali padroni del gioco sin dal primo minuto. Il risultato si sblocca al 7′ con Cuppari, che insacca di testa in occasione di un calcio d’angolo di Paviglianiti. Alla mezz’ora arriva il gol del raddoppio su un netto rigore assegnato da Perri di Lamezia Terme e trasformato da Norberto Petronio.

Quindi a salire in cattedra è il fratello Nino Petronio, che con la sua personale doppietta porta i compagni sul 4-0.

Nella ripresa la Bovese, non paga, segna il 5-0 con Paviglianiti su punizione. Allora gli ospiti provano a reagire e riescono ad accorciare le distanze in due occasioni, prima con Catalano e poi con Pavone. Alla mezz’ora falliscono il rigore che avrebbe potuto chiudere la partita sul 5-3.

Si conclude quindi con la vittoria della Bovese la quattordicesima di campionato, che vede i ragazzi del tecnico Paviglianiti a quota 24, a più 1 rispetto agli avversari reggini.

San Gaetano Catanoso-Deliese: 2-2 [Falduto (SG), Azzarà (SG), De Crea (D), Scriva (D)]

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.