Mar. Mag 18th, 2021

MA PER SMUOVERE LE PERSONE, SPECIALMENTE QUELLE IMPEGNATE NEL SETTORE CULTURA E NELLO SPECIFICO DELLA PROBLEMATICA DEI MIGRANTI CI VUOLE SEMPRE UN FATTO CLAMOROSO ! DI CRONACA O DI COLORE POLITICO O DI SPETTACOLARIZZAZIONE ?
LA LETTERATURA E’ UN MEZZO POTENTE, UN MEZZO IN PIU’ PER ABBATTERE I MURI DEL RAZZISMO, SPECIALMENTE IN QUESTO PERIODO PARTICOLARE IN CUI SEMBRA CHE LA QUESTIONE DEI MIGRANTI ABBIA PRESO UNA PIEGA CHE STA CREANDO DISCUSSIONI E CONFUSIONE, SPECIE PER QUANTO RIGUARDA LA DEMOLIZIONE DELLA SECONDA ACCOGLIENZA CHE INVECE E’ STATA QUELLA CHE FINORA HA TENUTO BENE ED HA PRODOTTO RISULTATI APPREZZABILI.

SI E’ PARLATO DI STORIE, STORIE VERE, DELLE NUMEROSE STORIE VERE RACCONTATE NELL’ULTIMO LIBRO “LE RUGHE DEL SORRISO” EDIZIONI MONDADORI, DA CARMINE ABATE, EGLI STESSO CON UNA VITA DIETRO LE SPALLE DI AVI EMIGRANTI IN EUROPA, COME LUI STESSO PERALTRO. ..
CARMINE ABATE NON E’ STATO DI PARTE NEL DIALOGARE E RACCONTARE, HA CORRETTAMENTE PRESO IN CONSIDERAZIONE, CON IL DOVUTO RISPETTO, ANCHE LE RAGIONI DI CHI SI OPPONE ALLE MIGRAZIONI. MA SUGGERISCE LORO DI GUARDARE LE COSE ANCHE DALL’ALTRO PUNTO DI VISTA. PARLARE CON I MIGRANTI, CONOSCERSI, RACCONTARSI VICENDEVOLMENTE LE PROPRIE STORIE E LE PROPRIE DIFFICOLTA’ DI VITA,

SOLO COSI’ SI PUO’ CAPIRE MEGLIO E FARE VERA INTEGRAZIONE. 
CARMINE ABATE NON SI RIFERIVA CERTO A QUEI MIGRANTI CON IL CELLULARE IN MANO CHE VIVACCHIANO, MA A QUELLI CHE SI BATTONO PER MIGLIORARE LA LORO VITA E CHE CERTAMENTE MERITANO RISPETTO, PERCHE’ SE FUGGITI DAL LORO PAESE, PER RAGIONI UMANITARIE O POLITICHE, SONO SCAPPATI PERCHE’ NON VOLEVANO VEDERE CALPESTATA LA LORO DIGNITA’ UMANA, COME NESSUN UOMO BIANCO O NERO CHE SIA VUOLE CHE LA PROPRIA DIGNITA’ NON SIA PERDUTA, CALPESTATA.

UNA SERATA DI GRANDE CULTURA CON UNO GRANDE SCRITTORE SU UN TEMA ATTUALE DI MIGRAZIONE.
MA NON HO VISTO OPERATORI DEL SETTORE E AMANTI DELLA CULTURA. 
NON VA BENE. UN VERO PECCATO.

“HA SALVATO” LA SITUAZIONE E QUESTA “GRAVE DISATTENZIONE E LEGGEREZZA (MIA VALUTAZIONE PERSONALE , CHE PERO’ CI TENGO FORTEMENTE A SOTTOLINEARE PERCHE’ INTRAVEDO UNA GRAVE INCOERENZA!) L’ASSESSORE LIDIA RITORTO CON IL SUO PRATICO E CONCRETO INTERVENTO CITANDO L’ESEMPIO POSITIVO DEL NOSTRO SPRAR (non rappresentato) -SEBBENE TRA MILLE DIFFICOLTA’ E DIFFIDENZE, PALESI O LATENTI, NON SOPITE.
..
RIPETO UNA GRANDE OCCASIONE PERSA.
SI CRESCE, SI FORMA E SI CONOSCE DI PIU’ RAGIONANDO E DIALOGANDO, ATTRAVERSO LA LETTERATURA.

QUELLO CHE CI HA TRASMESSO CARMINE ABATE E’ STATO DI VALORE ASSOLUTO, NON DI PARTE, STORIE VERE. ED HA CITATO LE TRAGEDIE DI SAN FERDINANDO E LA SITUAZIONE DELLA BARACCOPOLI, BISOGNA ANDARE A VEDERE PER FARSI UNA OPINIONE. DI RIACE C’E’ UNA PARTE TRATTATA NEL LIBRO, COME MODELLO VALE, IL RESTO APPARTIENE AD ALTRI.
L’intervista con Carmine Abate concessa a Giovanni Pittari va in onda nei TG di Telemia di oggi venerdì 14 dicembre 2018. 
Anche la scrittrice Palma Comandè -che ha dialogato con Carmine Abate- ha espresso il suo pensiero.
Organizzazione Club Unesco, un altro arricchimento di alto livello proposto dal Presidente Nicodemo Vitetta e dai suoi collaboratori.
Patrocinio del Comune di Gioiosa Jonica.
Vincenzo Logozzo 
Gioiosa Jonica, Palazzo Amaduri, giovedì 13 dicembre 2018

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.