Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Caulonia e il futuro dei nostri ragazzi – Movimento Officina delle Idee

173

Purtroppo, nostro malgrado seppur lontano dai nostri modi, dobbiamo rispondere all’articolo pubblicato dalla maggioranza relativamente al bando per la scuola.

Poco male le offese ricevute come gruppo di minoranza, ormai siamo abituati a questo linguaggio costantemente utilizzato da questo gruppo di potere.

Non possiamo però soprassedere quando questa amministrazione tenta di prendersi gioco dei cittadini di Caulonia, confezionando articoli, video foto che distorcono la realtà, volendo a tutti i costi raccontare una verità che non esiste.

Stiamo assistendo al teatrino del pettegolezzo, il sindaco assessore consapevole delle proprie manchevolezze amministrative e dei danni arrecati al nostro comune, ben pensa di diffondere notizie false a sostegno della ormai incenerita immagine sociale che si è costruita: “Se si perderà il bando di Majietta è tutta colpa della minoranza”, “ Abbiamo preferito essere esclusi dal bando per l’adeguamento sismico per poter accedere ad un più grande finanziamento di demolizione e ricostruzione della scuola”, “Il progetto presentato dal Comune di Caulonia è risultato 6° nella graduatoria (su 109 progetti) degli ammessi a finanziamento per ben 3.800.000 euro”.

Sul bando di Majietta il comportamento da Voi assunto è vergognoso, a fronte di un palese illecito sulle modalità di affidamento degli incarichi professionali, rilevato anche dalle autorità istituzionali, continuate a mascherare l’evidenza e continuate a perseverare senza prendere alcuna decisione correttiva. Giustamente la colpa è la responsabilità sono da attribuire alla minoranza che ha rilevato l’illecito.

La sceneggiata tragicomica propinata al paese sulla scuola ha davvero dell’inverosimile, Alfred Hitchcock al vostro cospetto è un dilettante.

Come sempre vi raccontiamo i fatti, con decreto n. 7883 del 19/07/2018 siamo stati esclusi dal beneficio del finanziamento per l’adeguamento sismico per un importo di €. 557.925,48. Ciò a beneficio del secondo bando, a vostro dire, dove con decreto n. 13164 del 14/11/2018 siamo in graduatoria utile al sesto posto per un importo di €. 3.800.000,00 con quota di cofinanziamento di €. 190.000,00.

Successivamente si può consultare che con decreto n. 13690 del 22/11/2018, viene approvato il “Piano Regionale triennale 2018/2020 di edilizia scolastica sotto l’allegato A” dove il Comune di Caulonia è collocato con il medesimo progetto al posto n. 84.

Facendo due semplici conti, e per i quali speriamo ardentemente di essere smentiti, le domande inoltrate dai comuni che precedono Caulonia in quest’ultimo elenco ammontano a circa 120 milioni di euro, speriamo che il fondo nazionale del MIUR sia così capiente da soddisfare tutte le domande facenti parte del piano.

Questa minoranza ha notato un’altra peculiare curiosità, che caratterizza ormai la linea politica del nostro sindaco assessore LLPP, facilmente e banalmente rilevabile:

Avete conferito incarico a tecnici per riqualificare la scuola primaria utilizzando il bando (€. 557.925,48 perso) che avete denigrato quale rattoppo per la scuola media e che avete volutamente e ponderatamente rifiutato.

Saremmo curiosi, alla luce delle dichiarazioni da voi diffuse di aver volutamente rinunciato al bando di €. 557.925,48, di capire come avete fatto? Questo noi lo definiremmo DANNO ERARIALE.

Che sia un Buon Natale per tutti i nostri concittadini.

 

Movimento politico Officina delle Idee

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.