Gio. Mag 6th, 2021

Una manifestazione di solidarietà per dire basta alle intimidazioni agli amministratori della Piana di Gioia Tauro. E ieri sera a Cinquefrondi, a testimoniare la vicinanza al sindaco Michele Conia, erano in tanti. Lo scorso fine settimana ignoti sono entrati nella casa di campagna appartenente ai genitori del sindaco e si sono lasciati andare ad atti di vandalismo di ogni genere, sui muri hanno tracciato croci con le iniziali del primo cittadino. Ieri la risposta della popolazione, associazioni, partiti politici, gruppi consiliari, e tanti amministratori della Piana si sono stretti intorno con Conia. Un breve corteo è partito da piazza della repubblica per arrivare in municipio dove nella sala consiliare si è aperto il dibattito.

IL SERVIZIO ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.