GIOVEDI’ 13 DICEMBRE MAG.LA LADRA DI LIBRI FESTEGGIA IL PRIMO ANNO DI ATTIVITA’

275

Lo spazio culturale “MAG. La ladra di libri” compie un anno di attività.

La società, nata da una felice intuizione della sua animatrice Maria Antonella Gozzi, è riuscita, in un tempo relativamente breve a realizzare le proprie finalità costitutive fino a diventare un punto di riferimento essenziale per tutti gli scrittori, i pittori, i musicisti e i creativi in genere, promuovendo le loro attività e incentivando le legittime aspirazioni di chi fa arte e cultura nella nostra terra. La società, ammessa lo scorso anno al bando del Ministero dei Beni Culturali denominato “Cultura crea”, di cultura ne ha creata tanta nell’anno appena trascorso, e si propone di arricchire la propria offerta sempre di più.

Centinaia di autori della nostra regione, infatti, si sono avvicendati nello spazio magistralmente disegnato dagli architetti Fabio Macagnino e Domenico Lia, trovando il giusto spazio e una vetrina per presentare le proprie opere a diretto contatto col pubblico degli appassionati fruitori.

Un’attività, quella dello spazio culturale “MAG. La ladra di libri”, che ha subito stabilito le giuste sinergie con le migliori realtà associative del settore, dall’Archeoclub della Locride al Fai, dagli “Amici del Libro e della Biblioteca” a Legambiente, con un’occhio attento a tutto ciò che di buono si realizza nella Locride, un’attenzione che ha permesso la partecipazione attiva di “MAG” alle principali iniziative culturali del comprensorio, dal “Riace in Festival” alla rassegna estiva “Cultura sotto le stelle” di Caulonia Marina, passando per il premio nazionale di poesia dialettale “Moschetta” di Locri, dalle date della rassegna di autori meridionalisti curata dall’allora amministrazione comunale di Siderno, fino a “Sette libri per sette sere” insieme ad Aalb e alla 15^ del premio letterario “Città di Siderno”.

Delle centinaia di libri presentati nella sede di Corso Garibaldi, 281 abbiamo detto. Non rimane che ricordare le numerose iniziative collaterali, dai laboratori artistico-creativi realizzati dall’artista Maria Adele Longo al corso di avviamento alla pratica teatrale curato dall’attrice Maria Pia Battaglia, dal corso di avviamento alla pittura di Stefano Bernardelli ai laboratori emozionali della psicologa Rosa Lollo, fino alla sfilata delle creazioni della stilista Patrizia Papandrea.

Oltre alle numerose attività culturali, per questo mese di dicembre, MAG propone, per mercoledì 19  un pomeriggio tutto dedicato ai bambini, nel corso del quale dopo la lettura del “Canto di Natale” di Dickens tutti i giovanissimi ospiti potranno consegnare le proprie lettere a Babbo Natale, mentre venerdì 21 avrà luogo la mostra delle opere realizzate dagli artisti in erba nel corso dei laboratori curati da Maria Adele Longo. Giovedì 27 e venerdì 28, inoltre, avrà luogo il primo workshop di educazione vocale e dizione a cura del mastro Domenica Rita Buda, mentre domenica 30 il 2018 si chiuderà in bellezza con l’intervista-concerto ai Koralira a cura di Gianluca Albanese.

Oltre all’apertura e all’interazione con tutte le migliori espressioni artistiche e culturali del comprensorio, MAG svolge quotidianamente l’attività di libreria indipendente, abbinando alla consueta collaborazione con le case editrice regionali (volta a valorizzare gli autori calabresi in generale e locridei in particolare) un’offerta di titoli sempre più ampia, selezionati da Maria Antonella Gozzi in ossequio a rigidi criteri qualitativi e in maniera scevra da logiche meramente commerciali.

Domani, giovedì 13 dicembre, MAG festeggia il primo anno di attività non con una festa dal sapore autocelebrativo, ma con un fattivo contributo alla diffusione delle opere culturali. Per tutta la giornata di giovedì 13, infatti, verrà praticato uno sconto del 15% su tutti i titoli presenti.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.