Dom. Mag 9th, 2021

 I collaboratori della fascia ionica reggina di Gazzetta del Sud si sono riuniti presso Palazzo Nieddu di Locri per “salutare” il pre-pensionamento del redattore capo della struttura reggina dell’importante quotidiano, Aldo Mantineo, che già con l’inizio del nuovo anno lascerà – con grande rammarico dell’equipe giornalistica della fascia ionica, ma anche dei colleghi della zona tirrenica e del reggino – la conduzione della cronaca di Reggio di “Gazzetta”. Non è mancata, anche da parte di Aldo Mantineo, una nota di rammarico per un pensionamento determinato, non già da un calo della sua innata passione per un lavoro certamente duro ma estremamente gratificante , ma soprattutto da esigenze di famiglia . Mantineo abita, infatti a Siracusa e malgrado il suo attaccamento al giornale e a questo lavoro , è stato costretto a prendere una decisione che avrebbe voluto prolungare il piu’ tardi possibile . E che la sua è stata, ed è, vera passione, lo ha dimostrato con un intervento denso di indicazioni verso i collaboratori del giornale e proiettato anche al futuro. Una testimonianza precisa, la sua, dell’innato amore per ” Gazzetta” e per il ruolo di giornalista capace e competente. Assieme a lui, ad incontrare i collaboratori della fascia ionica reggina , Giuseppe Tumino ormai da anni punto di riferimento della redazione, per i colleghi, che non ha mancato di parlare della necessità di continuare a seguire la positiva strada che ha portato il giornale “calabrese” a diventare uno dei quotidiani piu’ letti del sud Italia. L’occasione è servita anche per un brindisi collettivo per salutare le festività ed augurare un proficuo 2019

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.