Ven. Mag 7th, 2021

Nel corso della nottata a S. Onofrio (VV) i Carabinieri del N.O.R.M. della compagnia di Vibo Valentia, unitamente ai colleghi della Stazione locale, sono intervenuti a seguito della segnalazione dell’incendio del presepe pubblico allestito in occasione delle festività natalizie in Piazza Umberto.

 

Da subito l’evento singolare, ritenuto di particolare gravità in quanto colpiva un simbolo di pace quale quello rappresentato dalla raffigurazione della natività, evidenziava dei requisiti di ulteriore allarme.

Domate le fiamme emergeva infatti che l’autore del vile gesto aveva sottratto la statua raffigurante il Gesù bambino in fasce. Immediatamente partivano le ricerche dei militari che, grazie alla conoscenza del territorio, riuscivano ad individuare un soggetto che si aggirava fra i vicoli del paese con fare sospetto. L’individuo, identificato in F. O. cl’81, soggetto con precedenti di P.G. e noto ai militari del posto, veniva trovato in possesso di 3 accendini ed un coltello a serramanico.

I gravi indizi rilevati a suo carico orientavano la bussola investigativa verso una sua responsabilità in merito a quanto accaduto poco prima nella vicina piazza. Evidentemente sorpreso dalla rapida individuazione da parte dei Carabinieri il F. O.  confessava l’atto compiuto conducendo i militari nel luogo ove aveva occultato la statua del bambinello. L’immagine sacra, dopo essere stata rinvenuta, veniva restituita agli aventi diritto mentre il responsabile veniva denunciato alla locale Procura per Danneggiamento aggravato, furto aggravato e porto abusivo di arma da taglio.

strettoweb.com

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.