MANOVRA, SICLARI (FI): IL M5S COSA FESTEGGIA? LE LACRIME CHE PIANGONO GIOVANI, FAMIGLIE E PENSIONATI?

180

«Cosa c’è da festeggiare sabato se nella  Manovra presentata dal Governo si prevede la crescita dell’1%? Un dato nettamente in calo rispetto alle previsioni e che certifica, purtroppo, la “recessione”. Cosa dicono alle famiglie per dare loro il sorriso come spesso annunciato da Di Maio? Vorrei sapere perché dovranno sorridere considerando: l’aumento importante dell’IVA che pagheranno tutte le famiglie con ogni acquisto che faranno, dai generi di prima necessità al resto, oltre la luce ed il gas già aumentati dell’8%; il blocco del turn over fino al prossimo Natale; l’eliminazione del credito di imposta al Sud; l’eliminazione del super ammortamento; eco tassa per tutte le macchine; hanno bloccato l’indicizzazione delle pensioni lorde di 1.500 euro a chi ha sempre lavorato e pagato le tasse; reddito di cittadinanza di 100 euro per gli italiani mentre gli stranieri avranno molto di più; zero investimenti per le infrastrutture de Sud e molto altro».

S’interroga il senatore forzista Marco Siclari a fronte dell’annuncio del M5S dei festeggiamenti

nelle piazze.

«L’unica cosa che ha abolito questo Governo è il “Governo del camminamento” perché non è altro che il proseguo del Governo Monti, più tasse, più sacrifici mentre tutto il resto si aggrava: la povertà, la disoccupazione, la recessione, e, soprattutto, produrrà effetti distruttivi per il paese e per i cittadini che pagheranno il prezzo più alto dell’incompetenza del cinque stelle», ha concluso il senatore Siclari.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.