Dom. Mag 16th, 2021

Sospeso per 45 giorni per uso spropositato dei social. Questa le decisione presa nei confronti dell’ex capo della Protezione civile calabrese Carlo Tansi, alcuni giorni prima della scadenza naturale del mandato.
La commissione contesta alcuni attacchi pubblici rivolti nei confronti di consiglieri regionali e organizzazioni sindacali.
“Gli avevo affidato il compito per portare trasparenza nel settore”, così si esprime Mario Oliverio.”Quando Tansi ha trovato problemi anche riconducibili alla legalità ed è venuto a rappresentarmeli”, continua il Presidente della regione,” l’ho invitato a consegnare tutte le carte in procura dai magistrati”.
Tuttavia, il provvedimento, oltre a suscitare polemiche, ha anche rallentato la prassi di domina del nuovo responsabile.
La Giunta, nel frattempo ha affidato l’incarico a Mimmo Pallaria, in attesa di scegliere uno dei quattro dirigenti interni alla Regione giudicati idonei.

MARCELLA MESITI|redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.