Ven. Mag 14th, 2021

Dopo l’approvazione in Consiglio Comunale del nuovo Piano e del progetto di ampiliamento dell’area. “Adempiano a una sorta di patto sociale che abbiamo stipuliato con la cittadinanza”

Nell’ultima seduta del civico consesso cittadino, oltre al nuovo piano spiaggia comunale, di cui abbiamo nato notizia, sono stati apporvati altri due progetti attesi dalla comunità. Si tratta del nuovo piano regolatore cimiteriale e del nuovo Piano regolatore cimiteriale e del progetto di ampiamento dello stesso cimitero comunale (1° stralcio) illustrati in consiglio dall’assessore ai Lavori pubblici Francesco Scali e deliberati all’unanimità. A margine della discussione in aula ne abbiamo parlato con il sindaco Giuseppe Certomà per comprendere meglio la reculiarità dei due progetti, entrambi redatti dall’ing. Lorenzo Surace, dirigente dell’area tecnica comunale e la tempistica di realizzazione.
“Il Piano regolatore del cimitero – chiarisce Certomà – regolamenta non soltanto gli interventi costruttivi, di manutenzione e di ampliamento delle strutture già esistenti, tutelando quello di un certo pregio, ma dà disposizioni anche in materia di adeguamento della dotazione dei servizi cimiteriali e di miglioramento di requisiti come la sicurezza e l’accessibilità. L’approvazione di questo progetto – aggiunge – è stata un’occasione importante in quanto il consiglio si è espresso per la riduzione della cosidetta “zona di rispetto cimiteriale” all’interno della quale valgono i vincoli definiti dalla normativa nazionale vigente, da 200 metri a 50 metri, andando incontro alle esigenze manifestate da tempo da tanti cittadini.
Il piano, dopo l’ok dell’assise, è stato intanto trasmesso dall’Ufficio tecnico all’Arpacal e all’Asl per i pareri favorevoli. Ma la sua approvazione è stata propedeutica per deliberare un altro importante step nel quadro dei servizi per la comunità: sto progetto – spiega il primo cittadini – precede l’allargamento della struttura esistente alla periferia nord, lato Caulonia, e nasce da un sorta di patto sociale che abbiamo fatto con la cittadinanza attraverso una precedente manifestazione d’interesse: il Comune provvederà all’esproprio dei terreni e realizzerà le opere di recinzione esterna e i servizi necessari, mentre i cittadini che hanno aderito al nostro bando per l’assegnazione in concessione d’uso di cappelle, loculi, edicole funerarie provvederanno alla costruzione degli stessi manufatti funebri. L’amministrazione anche questo progetto – rimarca il sindaco – si è adoperata per accelerare le pratiche. Una volta acquisiti i pareri dei vari enti di procederà al progetto esecutivo e alla gara d’appalto e parallelamente di attiverà la procedura espropriativa dei terreni”
“In definitiva con gli adempimenti votati all’ultimo consiglio – conclude Certomà – abbiamo creato le condizioni affinchè si realizzano due importanti e qualificanti punti programmatici dell’ amministrazione nei confronti dell’elettorato: il piano spiaggia, che aprirà nuove prospettive di sviluppo turistico alla cittadina con nuovi ed efficenti servizi sulla costa, il piano regolatore del cimitero e l’allargamento dello stesso, risolverà un atavico problema, che ha portato in certi momenti alcuni cittadini a lamentarsi che a Roccella non si può morire perchè non c’è spazio. Questi – assicura il sindaco – sono solo alcuni dei grandi progetti già in evoluzione nella cittadina”.

STEFANIA PARRONE (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.