Dom. Feb 28th, 2021

“Nulla di ufficiale ma cominciano a filtrare i primi nomi dei possibili candidati della lista di Klaus Davi per San Luca. E sono nomi forti, che potrebbero dare una mano decisiva nel segnare una svolta per il comune dell’Aspromonte tristemente noto per essere il tempio della ‘Ndrangheta”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dall’agenzia di relazioni pubbliche ‘Klaus Davi & Co.’. Il massmediologo ha annunciato qualche tempo fa la sua candidatura a sindaco del Comune di San Luca (RC). Ci sono trattative molto avanzate con Vittorio Sgarbi”, è scritto nella nota. E ancora: “Davi lo vuole per valorizzare a livello nazionale il lavoro della Fondazione Corrado Alvaro, un’istituzione culturale prestigiosa ma ancora poco conosciuta a livello nazionale. Il critico d’arte potrebbe avere l’incarico di assessore alla cultura o alla bellezza ed è compatibile con i suoi numerosi incarichi, assicurano i collaboratori di Klaus. Davi vorrebbe anche coinvolgerlo per dare vita a una biblioteca a San Luca, incredibilmente inesistente. Per questo ha anche già contattato sia l’Aie (Associazione Italiana Editori) sia Ernesto Mauri, AD del Gruppo Mondadori. A giorni anche l’incontro con la giornalista Annalisa Chirico, firma prestigiosa del Foglio, attivissima sul fronte delle carceri, dei diritti civili e della tutela dei detenuti: per lei sarebbe già pronto, in caso di vittoria, l’assessorato alla legalità. Della partita sarebbe anche Alberto Micelotta, storico collaboratore di Davi e coautore del format ‘Gli Intoccabili’. Per quanto riguarda infine i sanluchesi doc, il massmediologo – si legge ancora nella nota – sta incontrando riservatamente alcuni esponenti delle professioni del paese aspromontano. ‘Entro Natale avremo le prime risposte’, dice Davi, il quale conferma anche ufficialmente che ‘la lista ci sarà e sarà tosta’”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.