Ven. Mag 14th, 2021

In arrivo un attaccante marocchino

Irrompe il mercato in casa Cittanovese, e le novità sono già tante sia in entrata che in uscita. Quando mancano ormai pochi giorni all’attesissimo derby contro la Palmese, la società giallorossa sarebbe già pronta ad inserire dei puntelli nell’organico a disposizione di mister Domenico Zito.
Rinforzi da impiegare subito, anche alla luce della fase di emergenza numerica che la squadra sta attraversando.
L’urgenza è per un difensore e in questo senso dovrebbe concretizzarsi ad ore l’arrivo a Cittanova dell’ex Flavio Cianci, di rientro dal San Nicolò Notaresco dopo quattro mesi da controfigura.
Un innesto che, in caso di probabile esito positivo dell’operazione, andrebbe a colmare il vuoto lasciato dal partente Angelo Ansalone, già ingaggiato dalla Nocerina.
Via libera anche per la firma di uno tra Giovanbattista Catalano, attualmente
al Roccella, e Alfonso Sessa, in forza al Paternò.
Sul fronte under, invece, prosegue la ricerca di un profilo classe ’99 per la mediana, ma con esito rimandato comunque a gennaio, quando si aprirà la pista del professionismo. Infine, ci sarebbe in ballo anche il tesseramento
di un attaccante di nazionalità marocchina su cui, ad oggi, il riserbo rimane
totale.
Passando al capitolo degli addii, dopo quelli di Fioretti, Ansalone e Sapone, sarebbe in arrivo anche quello del difensore croato Luka Tomaš. Tuttavia, è stato già comunicato al ragazzo che l’eventuale trasferimento (ma non è certo) avverrà la prossima settimana, subito dopo la trasferta di Palmi. Sì, perché al “Lopresti” la Cittanovese si presenterà orfana di Paviglianiti, espulso domenica scorsa, Scoppetta e Cucinotti, alle prese con guai muscolari, e dei lungodegenti Mansueto, Ficara e Crucitti.
Senza considerare i già trasferiti Ansalone e Sapone. Otto pedine pesanti, che stanno spingendo la Cittanovese ad uno sforzo celere ed enorme in sede di mercato.
Con Cianci si metterebbe una pezza provvidenziale nel reparto difensivo, mentre con Catalano o Sessa si riuscirebbe a rimpinguare un centrocampo giallorosso a brandelli.
Del resto, si va avanti così da settimane, sempre con gli occhi rivolti all’infermeria e alle condizioni dei suoi inquilini.
In questo senso, l’obiettivo dello staff a supporto del tecnico Zito è quello
di recuperare per la trasferta di Roccella almeno Crucitti e Ficara. In attesa
che l’anno nuovo porti in dote un po’ di fortuna in più per la compagine giallorossa.

ANTONINO RASO (Quotidiano del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.