Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SERIE D | IMPRESA ROCCELLA, 2 A 2 A BARI CON UN SUPERGOL DI AMELIO AL 91°!!!

230

Si chiude con il primato in classifica (43 punti) e un pari interno con il Roccella il girone d’andata del Bari (imbattuto): i pugliesi hanno pareggiato 2-2 dopo aver dominato a lungo l’incontro e così la distanza dalla Turris seconda si riduce a nove punti. Al 41′ il vantaggio barese porta la firma di Floriano, lesto nel mettere nel sette un tiro deviato da Simeri, al 45′ è invece Simeri su rigore a dare il doppio vantaggio all’undici di Cornacchini. Nella ripresa la riscossa della squadra allenata dall’ex Passiatore, accompagnata da un calo fisico dei biancorossi: al 9′ punizione di Pizzutelli e deviazione di Colaianni (altri due ex) per il 2-1 mentre il pari arriva al 91′ con una botta da 30 metri del capitano Amelio, con Marfella incerto tra i pali. I calabresi, solo con due tifosi al seguito, sono usciti tra gli applausi del San Nicola.

Bari-Roccella 2-2 | Tabellino | Serie D 23 dicembre 2018

Si chiude con un pareggio il 2018 del Bari. I biancorossi dopo aver chiuso il primo tempo con il Roccella avanti di due reti con i goal di Floriano e Simeri, si sono fatti rimontare nella ripresa dalle marcature di Colaianni e Amelio.

Al San Nicola non si è vista una gara particolarmente esaltante: nelle prime fasi i galletti hanno dato l’impressione di poter far male alla formazione calabrese ad ogni accelerazione e pur con il minimo sforzo il risultato al 45′ confermava questa tesi. Nella ripresa, invece, la formazione di Cornacchini – come temeva il tecnico alla vigilia – ha abbassato la guardia e ha subito quasi subito il goal del 2-1 dall’ex Colaianni. Senza trovare ulteriori sbocchi offensivi, nei minuti di recupero il Bari è stato rimontato dopo un gran sinistro di Amelio.

Il primato nel Girone I di Serie D e il titolo di campione d’inverno non sono in discussione ma il desiderio del tecnico di chiudere il girone d’andata con 11 punti di vantaggio sulla Turris non si è concretizzato, poiché i campani hanno battuto 5-0 il Portici portandosi a -9. Ora la sosta e poi la ripresa del campionato il 6 gennaio al San Nicola contro il Messina.

Il racconto di Bari-Roccella

Al 7’ schema su punizione del Bari che porta al tiro Neglia, la conclusione però non è delle migliori. Floriano appare ispiratissimo nei primi minuti e al 9’ è lui a provarci con un’iniziativa personale conclusa con un destro parato senza affanni da Scuffia. Poco dopo il quarto d’ora di gioco conclusione potente di Hamlili dal limite dell’area, si oppone come può il portiere calabrese. Punizione pericolosa calciata da Floriano al 23’, pallone che non si abbassa per poco. Al 28’ tentativo in girata di Simeri sul cross di Piovanello, il centravanti però non trova la sua miglior coordinazione. Si gioca su ritmi blandi, il Bari accelera quando vuole: al 33’ bello scambio tra Floriano e Nannini col numero 7 che va alla conclusione senza inquadrare lo specchio. Fuori bersaglio anche il tentativo di Hamlili al 37’. Episodio dubbio in chiusura di primo tempo, con Simeri atterrato da Amelio, il direttore di gara sembra indicare il dischetto ma alla fine fischia l’offside. Dopo vari tentativi il Bari riesce a sbloccarla proprio in chiusura di tempo con un tocco sottomisura di Floriano dopo un tiro di Simeri. Lo stesso Simeri pochi minuti più tardi trasforma il rigore decretato per un tocco con la mano in area di Asselta. Squadre al riposo sul 2-0 dopo 2’ di recupero.

La ripresa si apre con il Bari in avanti ma dopo pochi minuti il Roccella accorcia le distanze sugli sviluppi un calcio piazzato scodellato in area di rigore. A segnare la rete del 2-1 proprio l’ex barese Colaianni. Incassato il goal Cornacchini cambia e inserisce Langella per Piovanello. Dopo il goal il Roccella si fa vivo con maggiore convinzione: al 65’ ci prova Kargbo con un tiro da fuori che però si perde sul fondo. All’83’ tentativo in lob di Neglia dopo un’uscita di Scuffia su Simeri, provvidenziale il salvataggio di Amelio. Proiettati verso un’altra vittoria i giocatori del Bari allentano la tensione e nel finale, precisamente durante il primo dei 6’ di recupero, subiscono il pareggio degli ospiti a segno con un gran tiro da fuori area di Amelio che non lascia scampo a Marfella. Cornacchini butta dentro anche Iadaresta ma alla fine deve accontentarsi di un pareggio.

Il tabellino di Bari-Roccella 2-2

BARI (4-2-3-1) – Marfella; Bianchi, Di Cesare, Mattera, Nannini; Bolzoni, Hamlili (Iadaresta); Piovanello (61’ Langella), Neglia (84’ Cacioli), Floriano (69’ Feola); Simeri. A disp.: Siaulys, D’Ignazio, Cacioli, Brienza, Aloisi, Pozzebon. All.: Cornacchini

ROCCELLA (4-3-3) – Scuffia; Zukic, Colaianni, Amelio, Strumbo; Asselti (77’ Riitano), Diop (80’ Osei), Ngom ( 69’ Tassone); Pizzutelli, Faella (84’ Akonedo), Kargbo. A disp.:  Commisso, Filippone, Braglia, Deluca, Scrivo. All.: Passiatore

 

 

Arbitro: Costanza di Agrigento
Assistenti: Cordella/Battista di Pesaro
Marcatori: 40′ Floriano (B), 44′ rig. Simeri (B), 54′ Colaianni (R), 90’+1 Amelio (R)
Note – ammoniti: Feola (B)

baritoday.it
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.