SERIE D | ROCCELLA, OCCORRE SUBITO UN’INVERSIONE.

380

Dopo la sconfitta con la Sancataldese. La squadra di Passiatore è in zona playout: si punta sui tre nuovi acquisti.

La sconfitta, la seconda consecutiva nelle gare in trasferta disputate in Sicilia – rimediata domenica scorsa con la Sancataldese – ha reso delicata e a rischio la posizione nella classifica per il Roccella. La squadra del tecnico Passiatore, infatti, è sprofondata in piena zona playout, rendendo ancora più difficile e in salita il percorso verso l’obiettivo della salvezza. Anche a San Cataldo, la squadra, dopo un primo tempo buono e un inizio di ripresa discreto, nell’ultima abbondante mezz’ora di gioco, si sciolta consegnando così agli avversari gioco, spazio, campo e, chiaramente, anche l’intera posta in palio.

Anche contro la Sancataldese il Roccella di Passiatore, in virtù pure degli atleti che in questa sessione invernale di mercato lasceranno il team amaranto (almeno una mezza dozzina), ha ampiamente dimostrato di essere debole in più di un reparto. Serve, insomma, più fosforo e fisicità in difesa e a centrocampo, più corsa e duttilità lungo le fasce laterali e più fisicità e fiuto del gol in attacco. Da qui gli arrivi di altre tre giocatori. Si tratta del difensore 25enne Ciro Amelio, ex  Milano City e Paganese, e dei centrocampisti senegalesi Ndiaga Ngom, 21 anni, ex Bisceglie e Ousmane Diop, 24 anni, ex Campobasso e Potenza.

La squadra di Passiatore, intanto, dovrà domenica aggiudicarsi la vittoria contro il fanalino di coda Rotonda.

ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.