Mer. Mag 19th, 2021

Nel successo travolgente nel derby con la Cittanovese. In evidenza anche ottime individualità come Diop e Pizzutelli.

Domenica scorsa il rinnovato Roccella del tecnico Passiatore ha compiuto davvero una vera e propria impresa schiacciando (4-1) letteralmente al “Muscolo” la quotata e forte Cittanovese di mister Zito. Oltre a vincere con merito il derby reggino, il team amaranto ha messo in mostra ottime trame di gioco, temperamento, duttilità e tanta voglia di tirarsi fuori al più presto dalla pericolosa zona playout. Ottime, inoltre, sono state le prestazioni dei nuovi atleti arrivati a Roccella nella sessione invernale: il trequartista Pizzutelli, il centrocampista Diop, l’esterno basso Zukic e i difensori Amelio e Colaianni.
Per mettere la freccia e sorpassare prepotentemente la Cittanovese, reduce da tre vittoria di fila, l’allenatore del Roccella, Passiatore ha chiesto ai suoi giocatori di creare, mettendoci anche fisico e corsa, densità nelle zone di passaggio del pallone e di verticalizzazione immediatamente il gioco nelle fasi di possesso della sfera in modo da sfruttare la velocità degli attaccanti Kargbo e Faella e la loro bravura nel cosiddetto uno contro uno. E’ così è stato.
Dopo un giorno di meritato riposo si penserà a domenica prossima quando il Roccella affronterà, in trasferta, la corazzata Bari. “Nel calcio – ha detto Passiatore – non esistono risultati scontati. Anche al San Nicola faremo la nostra partita senza alcun timore”
ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.