2 Dicembre 2020

Sono stati recentemente riaperti i laboratori dell’ Istituto Alberghiero “Dea Persefone” e nell’ultimo periodo la scuola è stata coronata da una serie di successi. In effetti con la riapertura del laboratori l’Istituto , con la sua sede staccata di Siderno, dove appunto sono allocati i laboratori, ha ritrovato il pieno assetto didattico e sta vivendo un momento fortemente positivo grazie anche alle continue affermazioni dei suoi allievi in importanti concorsi gastronomici regionali. Da quando hanno ripreso a funzionare, a pieno ritmo, le cucine, modernissime ed installate ex novo nella sede sidernese di via Turati, che si sono aggiunte a quelle di Locri, messe a disposizione dal Centro Salesiani per gli alunni del biennio, le soddisfazioni per la dirigente scolastica Maria Giuliana Fiaschè, che ha assunto da quest’anno la guida della scuola e per docenti e allievi dell’importante scuola continuano a ripetersi. La stessa dirigente Fiaschè, infatti, si è voluta personalmente complimentare con docenti e allievi per l’alta professionalità che ha portato l’istituto alberghiero a primeggiare, negli ultimi giorni, in prestigiosi concorsi. Con un intervento pubblico la dirigente ha ringraziato, nell’occasione, anche i genitori degli alunni per la pazienza dimostrata in un anno difficile per la scuola, iniziato con le operazione di trasferimento dei locali, nel settembre 2017, che hanno, per qualche tempo, portato al blocco delle attività laboratoriali. Poi con la ripresa di queste attivià nella seconda meta di novembre sono arrivate grandi soddisfazioni. Il 12 Dicembre, presso l’Hotel Kennedy di Roccella Jonica, si è svolta l’XI Edizione di “Affacciati sullo Ionio”, la kermesse di cucina creativa organizzata dall’Associazione Provinciale Cuochi Reggini col patrocinio della Regione Calabria e dell’Unione Cuochi Regionale, a cui l’Istituto Alberghiero di Locri ha dato, come sempre, il suo prezioso contributo. L’evento, è stata occasione di confronto tra i cuochi professionisti di tutte le province calabresi, ma è stato aperto anche alle scuole alberghiere della regione con i loro studenti. E proiprio in questa kermesse, come abbiamo già riportato ad aggiudicarsi il primo posto, nella categoria allievi pasticceri, è stato uno studente della ” Dea Persefone”, Alessandro Saccomando. E subito dopo è arrivata, per la scuola un’altra grande soddisfazione grazie ad una nuova affermazione dei suoi studenti. Infatti il 13 dicembre a Reggio Calabria, presso il Museo Nazionale del Bergamotto, si è svolto il Primo Concorso Gastronomico Città Metropolitana di Reggio Calabria aperto, anche in questo caso, agli allievi degli istituti alberghieri ricadenti nel territorio provinciale. I ragazzi si sono cimentati nella preparazione di piatti tipici locali a base di bergamotto e la vittoria è andata ancora all’ Istituto Alberghiero con la coppia Alessandro Saccomando e Sergio Pirrotta, della classe VB, con un ottimo secondo posto del duo Roberto Panetta e Giovambattista Grillo della VA. Una grande soddisfazione per docenti e allievi che stimola la scuola diretta da Giuliana Fiaschè a continuare la positiva attività didattica che si porta appresso soprattutto la priorità di offrire ai futuri diplomati anche una possibilità lavorativa in un settore attualmente di grande attualità anche nel panorama turistico alberghiero oggi, nel nostro Paese, in grande ascesa.

Aristide Bava

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.