Mer. Mag 12th, 2021

I cittadini hanno risposto in maniera encomiabile all’ appello dell’ Osservatorio Cittadini Rifiuti finalizzato alla pulizia della spiaggia. Domenica, malgrado uno sferzante vento di maestrale erano in tanti a dare una mano per ripulire l’arenile nato sotto il tema “Recuperiamo la spiaggia”. Lo scopo dell’iniziativa, quello di pulirecompletamente la spiaggia, è stato pienamente raggiunto e l’arenile è stato liberato da tutti i rifiuti e detriti depositati in seguito alle forti piogge e mareggiate. Nello stesso tempo è stata incentivata una politica del recupero e riciclo dei materiali e della riduzione di ciò che andrebbe conferito in discarica in quanto non solo sono stati rimossi i rifiuti ma l’ Osservatorio ha anche programmato di separare i materiali plastici, ferrosi ed il vetro da tutto ciò che non può essere riciclato, tralasciando di raccogliere la componete legnosa (tavole e canne) in quanto facilmente deteriorabile nell’ambiente e quindi non inquinante. In una nota a firma della presidente Mariarosaria Tino è stato precisato che “si è scelto di procedere a quest’operazione di bonifica, sebbene in periodo autunnale, per rendere consapevoli i cittadini, dell’importanza di occuparsi del mare per 365 giorni l’anno, soprattutto in virtù del fatto che la maggior parte dei rifiuti non biodegradabili, come la plastica, ormai sono entrati a far parte della nostra catena alimentare, fino ad arrivare addirittura al sale da cucina”. Per ripulire dai rifiuti circa 2 chilometri di costa, è stata fondamentale la partecipazione dei cittadini, che sono accorsi con molto entusiasmo e animati dal desiderio di rendersi utili per la comunità e per l’Ambiente, dando così prova di un grande senso di responsabilità. L’’Osservatorio Cittadino Rifiuti al termine della “bonifica” ha inteso ringraziare per la partecipazione attiva anche il Liceo Artistico “Pitagora” Siderno, gli sponsor Locride Ambiente, l’ Ymca, Time100 Arti Grafiche Bellamina, Emm&t La Ferramenta s.r.l.s., Fieromonte Group, i componenti delle associazioni: ANMI, Gruppo M.O.V.M.M. Natale De Grazia, Asd Fitwalking Siderno, Associazione Parco Zammariti, Comitato Difesa Salute Cittadini Sidernesi, Comitato Rionale Sbarre, Gruppo Trekking Feder.Int. MedAmbiente, le Guardie Zoofile Ambientali, I Valori della Vita, il Lions Club Roccella, Masci Siderno, Osservatorio Ambientale Diritto per la Vita, gli Scout Siderno e Siderno Sport Fishing. Il consiglio direttivo dell’ Osservatorio Rifiuti ha auspicato che questa dimostrazione di volontà non si riveli un’ennesima fatica di Sisifo e spera che la Commissione Straordinaria, ” dopo le tante promesse fatte durante gli incontri con l’ Associazione, passi concretamente ed efficacemente ai fatti, bonificando ad esempio i canali che portano al lungomare, sanzionando gli evasori che continuano ad abbandonare i rifiuti per le strade e nei torrenti, multando gli incivili proprietari dei cani, che con le loro deiezioni rendono la pista ciclabile un estenuante percorso di slalom. Se ciò non verrà fatto, tutto quello in cui i cittadini hanno creduto nel corso di quest’iniziativa, sarà stato reso vano, con il rischio di provocare in loro, un ulteriore senso di sfiducia verso quelle istituzioni che dovrebbero rappresentare il massimo esempio di legalità”..

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.