CALABRIA: ATTI INTIMIDATORI AI DANNI DI AMMINISTRATORI COMUNALI

397

Sono tre gli atti intimidatori che hanno riguardato la nostra regione in questi ultimi giorni. Oltre Michele Gullace sono stati colpiti Antonio Corrone, assessore alle attività produttive, Turismo e Agricoltura del Comune di Oppido Mamertina e il sindaco di Girifalco Pietrantonio Cristofaro. L’assessore Antonio Corrone si è visto esplodere sei colpi di arma da fuoco contro la vetrata del suo centro Caf, la notte di Capodanno. Un evento che ha sconvolto l’intera cittadina suscitando la reazione del primo cittadino Domenico Giannetta: “Ripugnanza e indignazione sono i sentimenti che provo. Ci troviamo dinanzi ad una vera e propria vigliaccata, l’ennesima ai danni di un esponente delle istituzioni, reo esclusivamente di svolgere il proprio ruolo in una terra in cui una minoranza di delinquenti mette a dura prova la pazienza e la perseveranza, che al contrario, operano nel solco della legalità e della trasparenza”. L’assessore Corrone ieri è stato ricevuto in prefettura dal Cosp ricevendo rassicurazioni da parte delle forze dell’ordine. Mentre a Girifalco l’autovettura del sindaco Pierantonio Cristofaro, che era parcheggiata nei pressi del Comune, è stata danneggiata da ignoti. I danni nei confronti dell’auto sono stati una gomma tagliata e una fiancata rigata. Il primo cittadino ha dunque presentato denuncia alla locale Compagnia dei Carabinieri. L’amministrazione comunale ha espresso la propria solidarietà nei confronti nel sindaco.

MARCELLA MESITI|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.