Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Chiaravalle Centrale, l’entusiasmo del Teatro di Mu conquista il pubblico

258

Giovanissimi, ironici e divertenti gli attori di Salvatore Emilio Corea

 

Ironici, divertenti, giovanissimi e perfettamente calati nella parte. Applausi prolungati per i bravi attori della “Compagnia del Teatro di Mu” di Catanzaro che, a Chiaravalle Centralle, hanno presentato “Il caso della ricca ereditiera e di Gianni amor suo”. Uno spettacolo firmato dal regista Salvatore Emilio Corea. Tra colpi di scena, battute esilaranti e citazioni d’autore la serata ha mantenuto le attese della vigilia. Il numeroso pubblico del Teatro Impero ha dimostrato di apprezzare molto l’inventiva della compagnia catanzarese che ha dato vita ad un giallo brillante, incentrato sul tentativo, da parte di una banda di truffatori professionisti, di derubare una malcapitata, ricca possidente. Obiettivo criminale quasi raggiunto ma… che poi sfuma proprio nelle ultime battute finali.

Un’altissima qualità recitativa, accompagnata da un allestimento scenico che ricorda le suggestioni del noir cinematografico, rende questo spettacolo unico nel suo genere. Soddisfazione evidente da parte del direttore artistico del concorso teatrale che sta animando questa terza stagione consecutiva a Chiaravalle Centrale. Gino Capolupo ha, infatto, preso la parola a fine serata per ringraziare il regista Corea e la sua scuderia di giovanissimi attori. Giudizio positivo confermato anche dalla consigliera comunale delegata alla Cultura, Pina Rizzo. La rassegna riprende il prossimo mercoledì 6 febbraio con uno speciale fuori concorso: il noto attore Max Pisu sarà interprete e protagonista dei “Casalinghi disperati”, per la regia di Diego Ruiz. Ancora un fuori concorso sabato 9 marzo: “Lettere di Oppio” con Tiziana Foschi e Antonio Pisu. Sabato 23 marzo, spazio alla commedia comica con “Indovina chi sviene a cena? Ovvero la teoria dei pinguini” della Libera Manifattura Teatrale. Il 30 marzo, un graditissimo ritorno: Dandy Danno e Diva G metteranno in scena il loro “Lol”. Infine, il 6 aprile serata finale di premiazione e spettacolo fuori concorso.

 

Francesco Pungitore

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.