Sab. Apr 17th, 2021

 Si sono disputate questo pomeriggio le gare della diciottesima giornata del campionato di Eccellenza. Dato curioso: non ci sono vittorie esterne, Soriano – Bocale unico segno x.

CORIGLIANO – J. SIDERNO 2-0

E’ durata poco la resistenza del Siderno a Corigliano. Una sconfitta che ci può stare considerando la differenza di valori in classifica ma dalla prossima settimana la compagine reggina dovrà svoltare se vorrà vivere un finale di stagione tranquillo.

Cosentini che partono a spron battuto e che creano la prima occasione dopo pochi minuti con Piemontese. Il gol però arriva al 7′: calcio di punizione di Tricarico e colpo di testa di Miceli che insacca.

Al 12′ il 2-0: Piemontese riceve palla e da bomber di razza supera Cybulko. E il bomber ex Palmese potrebbe siglare il tre a zero di lì a poco ma su assist di Criniti incoccia la traversa.

La gara è a senso unico e il Corigliano ci prova ripetutamente con il solito Corigliano, Foderaro G. e Criniti mentre l’unico acuto sidernese è targato Foglia.

Tanti cambi nella ripresa e anche una chance per Gliozzi che prova, senza riuscirci, a riaprire la gara. Sul finale ancora Piemontese vicino al tre a zero, ma non riesce a centrare il bersaglio grosso.

REGGIOMEDITERRANEA – ISOLA CAPO RIZZUTO 3-1

La vice capolista ha tutta l’aria di non voler mollare la presa. Isola Capo Rizzuto battuta in casa e vetta che rimane a -5. Reggini avanti nei minuti finali del primo tempo con Zappia. Il calcio di rigore trasformato da Catania riporta in parità la squadra di Mancini a inizio ripresa. Ma le reti di Caruso e Sapone (rigore) consegnano vittoria e tre punti alla squadra di casa. L’Isola Capo Rizzuto – che nelle ultime due giornate ha così dato filo da torcere alla prima e alla seconda della classe – nel prossimo turno contro il Gallico proverà a ritrovare l’appuntamento con la vittoria.

TREBISACCE – OLYMPIC ROSSANESE 3-2

La sconfitta dell’ Olympic Rossanese è forse la notizia di giornata. Sebbene subito in svantaggio – al minuto 5 sblocca De Simone -, il Trebisacce ritrova i tre punti al termine di una gara avvincente e molto combattuta. Alla mezz’ora Galantucci su rigore pareggia i conti per la squadra di casa ma, al 18′ della ripresa, Bongiorno insacca di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione e riporta gli ospiti avanti. La partita non è avara di emozioni e al 26’ Grisolia riporta il Trebisacce in parità con un sinistro chirurgico e angolato. Pochi minuti dopo ecco quindi il definitivo sorpasso dei locali ad opera di Gueye su assist di Naglieri.

COTRONEI – SCALEA 2-1

Grande determinazione per il Cotronei che sotto di una rete chiude 2-1 contro lo Scalea. I biancostellati passano in vantaggio al minuto 9 del primo tempo grazie alla rete di Castellano ma poi subiscono la reazione dei cotronellari che prima pareggiano con Colosimo, poi raddoppiano con Decio.Approfittando così del k.o. dell’Olympic Rossanese, il Cotronei si porta a due punti dal terzo posto.

SORIANO – BOCALE 2-2

Soriano – Bocale è l’unico pareggio di giornata. Vivacissimo il primo tempo di gara: la squadra ospite passa in vantaggio pochi minuti dopo l’avvio con un gran gol di Postorino e poi raddoppia con Foti su calcio di punizione. Prima del riposo Clasadonte accorcia per i locali che possono così pareggiare con il solito Gallo. Il Bocale compie così un altro piccolo passo verso la matematica salvezza, mentre il Soriano si risolleva dopo la sconfitta con l’Acri.

BOVALINESE – SERSALE 1-0

Vittoria di misura contro il Sersale per la Bovalinese che centra tre punti salvezza pesantissimi, mettendo nei guai i catanzaresi, che ora sono solo a tre punti dalla zona calda della classifica. Decide la rete di Maviglia dal dischetto nel secondo tempo.

GALLICO CATONA – CUTRO 1-0

Acuto pesantissimo del Gallico Catona. I reggini superano nello scontro diretto e si isolano al quint’ultimo posto, a soli tre punti dal Sersale. Una vittoria che da morale e fiducia in vista del prosieguo dopo una prima parte di stagione tra alti e bassi.

Decisiva una marcatura di Mangiola, all’inizio del secondo tempo, il quale ha consentito di battere il fanalino di coda Cutro il quale non riesce cosi a lasciare quella piazza che  a fine stagione rischia di voler significare retrocessione diretta.

Nel prossimo turno altro match con una compagine pitagorica, ossia l’Isola Capo Rizzuto, mentre il Cutro riceverà la Bovalinese.

RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 18° GIORNATA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.