Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Falcomatà, per crescita istituzioni più dinamiche

93

“Il trend economico positivo avviato in Calabria va sostenuto ed alimentato con la messa a punto di un sistema di governance istituzionale più forte e dinamico, in grado di ascoltare il tessuto imprenditoriale confezionando soluzioni puntuali e strutturate ai problemi atavici della nostra terra”. È quanto ha dichiarato il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà intervenendo ai lavori dell’assemblea di Unindustria Calabria, alla presenza del Presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia. “La Città Metropolitana di Reggio Calabria può giocare un ruolo essenziale in questo quadro – ha spiegato il sindaco – ma questo può accadere solo se la legge di istituzione delle Città Metropolitane verrà applicata fino in fondo, con l’assegnazione delle deleghe che spettano ai nuovi Enti, il turismo ad esempio, da parte delle Regioni. Solo così saremo in grado di dispiegare tutto il potenziale propulsivo che caratterizza il nostro territorio, oggi finalmente in grado di sviluppare le sue peculiarità produttive, inserendole in un contesto economico nazionale ed internazionale che guarda a noi con rinnovato interesse. Il nostro territorio ha avviato negli ultimi anni un percorso di crescita che dobbiamo saper sostenere. L’istituzione della nuova Zes, che dal porto di Gioia Tauro si dispiega sul litorale tirrenico verso l’area dello Stretto, è certamente una grande occasione, un’opportunità per rilanciare la prospettiva degli investimenti, anche da parte dei grandi player internazionali, su un territorio che ora ha la possibilità di realizzare pienamente tutte le sue potenzialità produttive. In questo senso continuiamo a sostenere la necessità di realizzare di un’unica Autorità portuale dello Stretto, con sede a Gioia Tauro, che ricalchi i piani di sviluppo pensati con la Zes, superando l’assurda spaccatura proposta dal Governo nazionale che, negandosi perfino al confronto istituzionale, ha inspiegabilmente diviso il territorio Metropolitano in due diverse Authority. A fianco a questo è necessario proseguire con assoluta determinazione nella battaglia quotidiana per la legalità nel contrasto alla criminalità organizzata, vera e propria zavorra che per decenni ha pesato sulla vocazione di crescita del nostro territorio, producendo un ritardo rispetto alle altre aree del Paese e del contesto comunitario”. “La nostra Città – ha concluso il sindaco – oggi è pronta ad accettare queste sfide, proiettando nel panorama economico nazionale ed internazionale una nuova immagine di se, positiva e dinamica, capace di amplificare le tante eccellenze che arricchiscono il nostro bagaglio produttivo, in una prospettiva baricentrica che ci consegna un nuovo protagonismo nel contesto euromediterraneo”.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.