LOCRIDE, TERRA DI CINEMA

882

 Il cinema come possibile veicolo di promozione economica e sociale, nella Locride, non è piu’ un miraggio. Il lungo ma intenso lavoro fatto dall’attore Lele Nucera, che da anni ha vestito, ormai, l’abito di talent scout dopo aver formato a Siderno una scuola di cinematografia sta cominciando ad avere buoni risultati. Oggi, martedi, ad esempio, andrà in onda su Rai Uno. il film “Liberi di scegliere”, diretto da Giacomo Campiotti e girato in gran parte in Calabria e nella Locride . La fiction è ispirata al metodo di Roberto Di Bella, oggi presidente per il tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria, che cerca di togliere i minori alla stretta morsa della ‘ndrangheta.nel film sono parecchi gli attori calabresi che vi hanno preso parte. Tra quest ia parte lo stesso Lele Nucera che, non solo ha curato i casting in Calabria, dando la possibilità a molte persone di partecipare.ma anche di fare da dialogue coach al protagonista Carmine Buschini. Nella fiction ci sono pure Pino Pizzati (Samo), Stefano Priolo(Africo), Agnese Romano(Siderno), Giuseppe Magrone (Siderno), Antonio Guastella (Locri), Giulia Palmisano (Locri), Susanna Darà( Reggio Calabria), Carmelo Macrì (Siderno), Luigi Stefano (Siderno). Tra i protagionisti principali, unitamente ad Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Carmine Buschini, Federica Sabatini, Federica De Cola, Corrado Fortuna, Vincenzo Palazzo c’ è anche l’attore calabrese Francesco Colella e la piccola interprete cosentina Karol Mazzei. La storia narrata dalla fiction è ancortata alla vicenda di un giudice del Tribunale dei minori di Reggio Calabria che si porta appresso il sogno di strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Ma questo è uno dei tanti lavori che ha avuto la Calabria, e la Locride in particolare, come location. Lele Nucera ha recentemente collaborato con l’altro regista calabrese ( di Polistena) Mimmo Calopresti per la realizzazione del film ” Via dall’Aspromonte” le riprese del quale sono già state ultimate e che attualmente dovrebbe essere in fase di montaggio . La sua uscita è prevista per il prossimo mese di maggio e anche in questo film hanno trovato spazio molti attori della Locride. Inoltre lele Nucera , in collaborazione con l’altro regista ( di locri) Bernardo Migliaccio Spina ha in corso di realizzazione un nuovo film dal titolo ” Respira” ” ,un progetto indirizzato a coinvolgere le scuole di recitazione dei due registi-attori con una tematica sociale molto intensa. I due registi sono stati stimolati a realizzare questo nuovo film proprio perchè stimolati dalle numerose produzioni cinematografiche che da qualche periodo hanno “invaso” la Calabria per girare film e fiction. D’altra parte da profondi conoscitori del territorio si sono resi conto che la Locride è un’ottima lopcation per queste realizzazioni e avendo a disposizione due scuole di formazione e recitazione sono convinti di poter offrire a giovani e meno giovani della buone opportunità in campo cinematografico. Una considerazione che non è piu’ peregrina perchè , in effetti, cominciano, adesso, ad essere parecchi gli ” attori” chiamati a partecipare alle produzioni che aprono i loro “cantieri” in Calabria.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.