Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

MUORE IN UN INCIDENTE STRADALE A SEUL DOCENTE CALABRESE

178

Un tremendo incidente stradale avvenuto venerdì tra le vie di Seul, in Corea del Sud, dove si trovava da qualche giorno in viaggio: è morto a soli 44 anni Massimo Carchidi, apprezzato docente dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Giovanni Malafarina” di Soverato. A darne notizia è stato proprio la scuola in cui Carchidi insegnava, con un lungo comunicato apparso sulla home page del sito istituzionale e nel quale viene espresso il dolore per una scomparsa dolorosa che ha gettato nello sconforto l’intero personale e gli studenti che, al professore, erano molto affezionati.

 

«Per la nostra scuola – si legge nel ricordo – si tratta di una grande perdita, perché non solo i ragazzi adoravano il professor Carchidi ma anche gli altri insegnanti gli erano molto affezionati. Persona schiva, silenziosa e riservata, in classe era sempre bendisposto verso tutti e per questo era molto benvoluto. Nei prossimi giorni dedicheremo sicuramente un momento di ricordo riunendo tutta la nostra comunità scolastica».

Carchidi era «un professore esemplare, amato da tutti per la sua bontà, per la sua disponibilità, per la sua professionalità, per l’amore verso la scuola. Un punto di riferimento umano e professionale, figura aggregante per tutto l’Istituto. In tutti noi resterà il ricordo della sua umanità, della sua passione ed impegno in ciò che faceva, del suo essere sempre disponibile a dare una mano agli altri, di aiutare i più indifesi e deboli, non a caso aveva scelto la professione di docente più affascinante ma più difficile: l’insegnante di sostegno. Noi tutti ci siamo fermati davanti al suo sguardo buono, alla sua gentilezza, alla sua pazienza, al suo garbo, alla sua riservatezza, alla sua umana generosità, al suo esserci in punta di piedi. Una presenza che resterà tra i muri di questa scuola e nei cuori di chi non ha potuto fare a meno di volergli bene». Il pensiero finale va ai familiari di Carchidi: «A loro giunga l’abbraccio sincero e commosso di tutta la comunità scolastica del Malafarina».

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.