‘Ndrangheta, chiesto il processo per 30 persone ad Asti

379

La Dda di Torino sollecita il rinvio a giudizio al termine dell’inchiesta “Barbarossa”. Secondo l’accusa, i presunti affiliati controllavano anche la squadra di calcio

La Direzione distrettuale antimafia di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per 30 persone al termine dell’inchiesta “Barbarossa” sulla locale di ‘ndrangheta di Asti. L’indagine era stata condotta dai carabinieri di Asti e coordinata dai pm Paolo Cappelli e Stefano Castellani. Oltre al reato di associazione mafiosa, i pm ipotizzano traffici di droga, estorsioni, rapine e furti ai danni di imprese astigiane. Per l’inchiesta, inoltre, presunti appartenenti alla ‘ndrangheta controllavano l’Asti Calcio.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.