Omicidio Franzé: dietro l’assassinio delle questioni economiche, chiesti due ergastoli

377

La Procura di Palmi alla Corte d’Assise ha chiesto per l’omicidio di Michele Franzé, 69enne assassinato nel gennaio 2014 a Galatro, nel regginol’ergastolo per i fratelli Daniele e Giuseppe Matalone, di Monsoreto di Dinami, in provincia di Vibo Valentia.

 

Una condanna a quattro anni è stata invece chiesta per Filomena Sirgiovanni, madre dei due Matalone, accusata di calunnia. Altri due anni di reclusione, infine, sono stati chiesti per Carlo Mercuri, anche lui di Dinami ed accusato di favoreggiamento personale.

Il delitto sarebbe maturato al culmine di contrasti economici insorti fra la vittima e gli imputati. Alla base dell’impalcatura accusatoria, diverse intercettazioni che collocherebbero i Matalone sul luogo del delitto.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.