PROMOZIONE GIRONE B | SAN LUCA INARRESTABILE. ECCELLENZA PIU’ VICINA

387

Il Campionato di Promozione girone B, giunto alla quarta giornata di ritorno, a questo punto e quando ancora mancano undici partite alla fine, si può dire bello e finito, perché nemmeno l’ottima Stilese, che pure è una squadra ben formata e gode di buone individualità, è riuscita nell’impresa di fermare la corsa straripante e a questo punto travolgente di un San Luca che pur cominciando mostrare segni di stanchezza, non fa sconti a nessuno.

Chiuso per davvero perché nel giorno in cui Carella (un autentica macchina da gol) e il ritrovato Romeo hanno deciso la pratica Stilese con un uno due micidiale confezionando nel giro di 120 secondi, la più diretta delle inseguitrici, quel Gioiosa che era considerato l’unico vero antagonista della corazzata San Luca, è andato a perdere sul difficile campo di Filogaso, portando così il distacco, che era di per sé già molto importante a tredici punti, un po’ troppo per sperare di riaprire i giochi.

Una vittoria e un distacco in classifica che a questo punto, possono permettere a mister Panarello di concedere un po’ di riposo soprattutto a quei calciatori che fino a oggi, tra campionato e Coppa Italia, non hanno mai saltato una partita e hanno giocato a ritmi altissimi.

Un’occasione per cominciare a dare più spazio possibile a quel gruppo di under che stanno facendo le fortune della juniores e sotto la guida oculata e saggia di mister Canonico stanno portando a termine uno straordinario torneo. Costanzo Pelli, F. Giampasolo, tanto per citare alcuni, meritano più spazio e minuti nelle gambe per capire meglio quali sono gli under sui quali contare nel prossimo e difficile campionato d’Eccellenza, a parte i due portieri Callejo e Panarello, il nazionale dilettanti under 17 Murdaca, F. Giorgi e Tassone, inseriti in pianta stabile nella prima squadra.

Un discorso a parte va fatto invece a proposito di Totò Pelle, l’under più forte in circolazione, fuori per infortunio e disponibile soltanto il prossimo dato che in settimana gli dovrà essere ricostruito il legamento crociato del ginocchio sinistro. Sarà pronto, in ogni caso, per dare il suo contributo nella prossima stagione che ormai sembra destinata a essere in Eccellenza.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.