SERIE D | LA CITTANOVESE DEI MIRACOLI TRA SOGNO E REALTA’

426

I giallorossi stanno vivendo un momento straordinario con il terzo posto in classifica. I tre gol a Messina del fantasista Crucitti lo confermano leader.

Giallorossi tra sogno e realtà: mandano ko l’Acr Messina al “San Filippo” e si attestano al terzo posto in classifica. Prima dei siciliani era stata la capolista Bari incassare al “Morreale-Proto” la prima sconfitta in campionato: domenica i pianigiani chiuderanno il trittico di gare da brivido a Marsala, squadra che segue ad un punto di distacco. I giallorossi proveranno a stupire anche contro i lilibetiani: la filosofia di mister Zito, trasfusa alla squadra, vuole che in ogni incontro si punti alla vittoria, l’obiettivo è fisso sino al triplice fischio. La tifoseria, letteralmente in estasi e sempre vicina alla squadra anche nei passati momenti difficili, accarezza il sogno playoff, un traguardo che ora, ad una manciata di punto dal raggiungimento dell’obiettivo salvezza posto ad inizio campionato, appare sempre più realistico.

I pianigiani viaggiano, infatti, ad una media vertiginosa, essendo secondo solo al Bari per punti conquistati nelle ultima nove giornate e attraversano un momento di grazia sotto il profilo dei risultati e delle prestazioni. Lo spettacolo di gioco e di gol è assicurato dal team giallorosso in ogni partita, puntualmente giocata a viso aperto contro qualunque avversario nella consapevolezza di avere nella velocità del fraseggio, nell’intensità del pressing e nelle interessanti individualità della batteria di attacco il punto di maggiore forza. Su tutti, il faro Crucitti, un trequartista brillante, fondamentale nel far girare la squadra e prolifico nel mettere a segno gol pesanti. Sontuosa la prestazione e la tripletta rifilata all’Acr dal centrocampista giallorosso. Puntare ai playoff, con la saggezza di mantenere sempre alta la concentrazione in un campionato difficile, è obiettivo prestigioso per una società lungimirante che in appena cinque anni ha portato la squadra dalla Prima categoria all’interregionale, senza spese folli e privilegiando, ai nomi roboanti, i giovani talenti.

FLAVIA BRUZZESE (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.