Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SERIE D | L’OBIETTIVO DEL ROCCELLA E’ VOLTARE SUBITO PAGINA

137

Il pesante ko di Torre del Greco. Inspiegabile il cartellino rosso rimediato sul 4-0 dall’esperto portiere Scuffia.

Colpito e affondato dopo appena 20 minuti di gara. Contro la vicecapolista Turris, al di là della formazione del team campano, il Roccella del tecnico campano, il Roccella del tecnico Passiatore ha davvero fatto una brutta figura. Il sonoro ed eclatante 5-0 che i “corallini” hanno rifilato alla compagine ionica non ha attenuanti nè scusanti per il Roccella. La squadra di Passiatore, infatti, nella prima gara dell’anno (era anche la prima gara del girone di ritorno) non è davvero scesa in campo lasciandosi così travolgere e umiliare dalla Turris. Ma non è tutto.
L’altro aspetto, oltre quindi alla sonora batosta subita sul piano del punteggio, difficile da capire è un altro: come ha fatto l’esperto e navigato portiere Scuffia, un veterano e un punto di riferimento per i compagini, a farsi espellere per inutili proteste, dall’arbitro a poco più di 5 minuti dalla fine della gara sul risultato di 4-0 ovverosia a partita ormai senza più storia ? Un cartellino rosso questo che ora rischia di far saltare all’affidabile e forte portiere amaranto l’importante gara di domenica scorsa contro il Marsala e forse anche quella successiva contro il Locri ossia il derby reggino.
In un clima poco sereno e tranquillo ieri, dopo la figuraccia rimediata a Torre del Greco domenica scorsa, la squadra ha ripreso gli allenamenti. Prima di scendere in campo, chiaramente, l’allenatore Passiatore ha, a dovere, tirato le orecchie ai suoi atleti, elencando agli stessi tutti e i tanti errori commessi contro la vicecapolista.
L’obiettivo ora è riuscire e resettare subito quello che è succeso domenica scorsa a Torre del Greco e, lavorando sodo tutta la settimana anche sul piano mentale oltre che fisico e tattico, a farsi trovare pronti per domenica visto che al “Muscolo” ci sarà da affrontare la terza forza del campionato, il Marsala. Una gara, questa, indipendentemente dalla forza del Marsala, che il Roccella dovrà vincere per tirarsi fuori dalle cosiddette sabbie mobili della classifica.

ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.