Spari a Crotone: dieci arresti, sgominato giro spaccio droga

257

Alle prime luci dell’alba è stata eseguita un’ operazione della Polizia di Stato di Crotone che ha eseguito misure cautelari in carcere, nei confronti di soggetti ritenuti responsabili dei reati di tentato omicidio, porto abusivo di arma e spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, condotta dai poliziotti della Squadra Mobile, ha avuto inizio in seguito ad un grave episodio verificatosi agli inizi di gennaio in una via affollata della città, quando furono esplosi, da parte di un gruppo composto da tre persone, numerosi colpi d’arma da fuoco contro un’autovettura parcheggiata davanti ad alcuni esercizi commerciali.
Sono dieci le persone arrestate dalla Polizia di Stato di Crotone, con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina nell’operazione denominata “Ora di Punta” che ha portato anche alla scoperta di una fiorente attività di spaccio di droga. Le indagini sono scattate a seguito dei colpi di arma da fuoco sparati da un commando formato da tre persone lo scorso 9 gennaio nel rione Fondo Gesù di Crotone. Gli spari, in una via a quell’ora piena di persone e di studenti, avevano colpito un’auto parcheggiata davanti ad un negozio di frutta e altri esercizi commerciali della zona. Grazie alla visione dei filmati estrapolati dalle telecamere dell’area è stata ricostruita la dinamica dei fatti e acquisiti elementi utili per poter identificare, uno dei materiali attentatori. Successivamente gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato due persone, uno degli autori della sparatoria e uno dei destinatari dell’agguato in quanto risultato armato di pistola per rispondere al fuoco senza però riuscirvi. Le indagini che ne sono seguite hanno consentito non solo di identificare gli altri due componenti del commando, ma anche di far emergere un’attività di spaccio di droga che sarebbe alla base dell’agguato. Alla cattura degli indagati,tutti noti alle forze dell’ordine per numerosi precedenti, hanno fatto seguito e sono tuttora in corso, perquisizioni in locali e appartamenti utilizzati per i confezionamento e lo spaccio di eroina e cocaina. Alle attività collaborano i poliziotti del Reparto prevenzione crimine di Cosenza e Vibo Valentia e unità cinofile della Polizia di Stato.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.