Mar. Gen 19th, 2021

Sono stati assegnati i fondi a 382 comuni calabresi. Dopo la cancellazione dei fondi contenuti nella misura bando periferie, la legge di bilancio porta una discreta iniezione di liquidità per enti locali calabresi che non superano i 20mila abitanti. Il 10 gennaio è stato reso noto anche l’elenco in dettaglio degli importi assegnati, il tutto specificato in un passaggio del provvedimento del Viminale: “Per l’anno 2019, sono assegnati ai comuni contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, nel limite complessivo di 400 milioni di euro. I contributi di cui al periodo precedente, sono assegnati, entro il 10 gennaio 2019, con decreto del Ministero dell’interno, ai comuni con popolazione inferiore ai 2.000 abitanti nella misura di 40mila per i Comuni tra i 2mila e i 5mila abitanti; 50 mila per quelli con popolazione fino a 10mila abitanti; 100mila euro per quelli fino a 20mila abitanti”.
La Calabria, essendo piena di comuni piccolissimi, ha fatto il pieno dei contributi più bassi, che però sembrano non bastare, data la quantità di lavoro da conseguire.

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.