UCCISI A FUCILATE I CAVALLI DI UN GIOVANE ALLEVATORE

1956

Brutale intimidazione a Roccabernarda nei giorni scorsi ai danni di un allevatore al quale hanno ucciso a fucilate cinque cavalli.

Un episodio crudele avvenuto nella notte che ha preceduto quella del Natale, ma di cui si è avuta notizia solo ieri. Bersaglio del sanguinoso avvertimento è stato il 33enne Giovanni Rosa, titolare dell’azienda agricola e dell’allevamento dove sono stati abbattuti i cavalli.

Lo stesso proprietario ha fatto la macabra scoperta dei suoi animali ammazzati da una mano ignota, che aveva imbracciato un fucile caricato a pallettoni. I cavalli crivellati dai pallettoni sono stati uccisi mentre pascolavano nel recinto loro riservato.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.