Lun. Gen 25th, 2021

Sulla disastrata viabilità nella Piana il sindaco di Varapodio Orlando Fazzolari passa ai fatti inviando una lettera diffida alla Città Metropolitana in riferimento al grave pericolo che da quattro mesi incombe sulla Sp 29, nel tratto Varapodio-Taurianova a causa di un cedimento di un muro di contenimento lungo l’arteria in questione. Nella diffida, inviata per conoscenza anche alla Procura di Palmi, ai carabinieri e alla prefettura di Reggio Calabria si fa riferimento anche alla situazione di altre strade in dissesto come la Sp 30.

Si sa che i vuoti, come nella fisica, o in ogni ambito del vivere civile, della società e della politica non esistono e vengono colmati, infatti il primo cittadino dà sette giorni di tempo all’ente, in questo caso la Città metropolitana, di adempiere alle riparazioni passati i quali Fazzolari minaccia  di passare all’azione. “Facendo proprie le prerogative espressamente attribuite dalla legge a tutela della sicurezza pubblica – spiega il sindaco – con propria ordinanza contingibile ed urgente, avvierò gli interventi, addebitando alla Città metropolitana, quale ente proprietario, le relative spese”.

IL SERVIZIO ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.