Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

CASO DI MENINGITE A POLISTENA: NON SAREBBE INFETTIVA

880

Non sarebbe di natura contagiosa il caso di meningite che si è registrato pochi giorni fa all’ospedale “Santa Maria degli Ungheresi” di Polistena. Ad essere colpita una giovane donna, pare di etnia rom, di Gioia Tauro. La paziente si trova tutt’ora in isolamento all’interno del reparto di Rianimazione del nosocomio della Piana. Da quanto trapelato pare che le sue condizioni siano fin da subito apparse disperate. Il caso è stato segnalato alla direzione sanitaria come da prassi. La giovane sta seguendo un percorso terapeutico per tentare di combattere l’infezione che ha colpito l’etmoide, l’osso impari e mediano solitamente classificato come facente parte del neurocranio. Ma non è dato sapere la tempistica o il tipo di terapia. La notizia, arrivata alla nostra emittente per mezzo di una segnalazione telefonica, ha destato fin da subito profonda apprensione. Tuttavia pare che in queste ore lo spoke di Polistena stia tranquillizzando gli animi sul fatto che non si tratterebbe di un caso di natura infettiva. A scatenare la violentissima infezione nella giovane ricoverata al “Santa Maria degli Ungheresi” sarebbe stato, infatti, un grave trauma facciale che ha interessato la paziente alcuni mesi addietro. Una grave lesione che forse non sarebbe stata curata nei modi appropriati e che col passare del tempo è degenerata scatenando l’insorgere della terribile infezione.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.