ELEZIONI, ARRIVA LA LISTA “VIVA CITTANOVA VIVA” DI DOMENICO ANTICO

1724

A Cittanova, dove si tornerà alle urne la prossima primavera, probabilmente coinciderà con le elezioni europee del 26 maggio, partiti e schieramenti politici scaldano i muscoli. E se nel centrosinistra pare che il candidato a sindaco sia Francesco Cosentino, sindaco uscente, messo in discussione per un periodo di tempo, si aspetta ora l’assenso del Pd, componente della coalizione “Cittanova Cambia”; il centrodestra sembra quasi tutto proiettato verso la riconferma del già sindaco Alessandro Cannatà. Si attende la decisione della Lega e di qualche altro movimento civico. E a questo proposito non si escludono sorprese. Nel frattempo a  rompere gli indugi è una lista civica guidata da Domenico Antico, avvocato 47enne che nella serata di ieri ha pubblicato una sorta di manifesto di presentazione e programmatico di quanto si vuol fare per la città.

“Viva Cittanova Viva” è il nome del potenziale movimento politico che si presenterà alle prossime amministrative. Nel manifesto, i componenti del gruppo, ci tengono a non essere etichettati come schieramento politico. “Noi non siamo né di destra né di sinistra” evidenziano. E ancora: “Noi non apparteniamo ai partiti; Noi apparteniamo a Cittanova”. Uno slogan che vuole identificare una chiara connotazione civica del movimento con l’intenzione di smarcarsi e sparigliare le carte sia del centrodestra, che del centrosinistra locale. Antico, probabile candidato a sindaco si è fatto conoscere come portavoce dei “No Bull”, un comitato di cittadini che ha fatto della lotta alle “vacche sacre”, i tanti bovini vaganti lungo le strade intorno a Cittanova, l’obiettivo principale dell’associazione. Il legale ha le idee chiare su cosa è il “Viva Cittanova Viva” e cosa propone di fare per la città.

IL SERVIZIO ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.