Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

IL ROCCELLESE MATTEO MAZZAFERRO PRONTO PER IL DEBUTTO NEL CAMPIONATO DI MINI MOTO.

450
Abbiamo per primi raccontato la passione di Matteo Mazzaferro nel 2015 quando aveva appena 4 anni ed ha iniziato a cavalcare in sella alle prime mini moto nel circuito Fuori giri di Alessandria. Nella città piemontese vive con la sua famiglia, di origini roccellesi, composta dal papa’ Luca, dalla mamma Daniela e dalla sorellina Sophia.
 
Dopo  anni di allenamento, le prime gare, in cui ha manifestato con brillanti risultati il suo talento, Matteo ha dovuto attendere di raggiungere l’età minima per poter iniziare a gareggiare, e, fra qualche mese, questo suo sogno diventerà realtà con la partecipazione al suo primo vero e proprio campionato.
 
Ed è con grande intuito che il giornale “Il Piccolo” di Alessandria, conosciuta la passione e riscontrato il talento di Matteo, ha riservato a lui un bell’articolo nella sua testata diffusa in tutto il Piemonte, preannunciando il suo debutto nel campionato Mlk Italia che partirà il prossimo 17 Marzo.
 
Augurando il nostro più sincero e fervido in bocca al lupo a Matteo e alla sua famiglia che lo seguirà con forte emozione in questa sua prima grande esperienza competitiva, riportiamo con piacere l’articolo che il giornale piemontese gli ha dedicato venerdì scorso, promettendoci anche noi da questo blog di seguirlo e decantare le sue soddisfazioni.
 

Ha solo 9 anni, Matteo Mazzaferro, una grande passione, le moto. “Ha provato anche a giocare a calcio, ma per pochi mesi alla scuola calcio della Don Bosco: bellissimo ambiente, ma Matteo ha i motori nel sangue. Una passione di famiglia, sicuramente l’ho contagiato – racconta il papà Luca – ma mio figlio ha messo molto del suo. La richiesta di provare una mini moto me l’ha fatta quando aveva appena 4 anni: se non è passione per uno sport questo non so proprio cosa pensare di diverso“.

 

Certo papà Luca un piccolo contributo l’ha dato:”Mi piacciono le motociclette, sono aggiornato su tutti i modelli, seguo le evoluzioni dei motori e della scocca e quando ci sono gare sono incollato al televisore. E Matteo, evidentemente, è stato un po’ contagiato. Ma io non ho mai gareggiato, mio figlio invece, fin da subito mi ha detto che avrebbe voluto provare ed io l’ho assecondato. Anche perchè in Alessandria c’è un impianto fra i migliori del Nord Italia, e c’è anche una scuola, quella del “Fuori Giri”, con Andrea Olivari, che è bravissimo ad insegnare alle nuove leve. E’ preparato e li sa appassionare. Per Matteo non c’è stato bisogno“.

Cosi, dopo 3 anni di allenamenti, nel 2017 le prime competizioni. Matteo Mazzaferro entra nel team Pif Paf, di cui fanno parte altri giovanissimi piloti. E disputa le prime gare: risultati molto buoni, che fanno crescere in lui la voglia di migliorare ancora e disputare un campionato vero.

Un sogno che sta per diventare realtà: il 17 marzo, sul circuito di Viadana, la prima prova del campionato Mlk Italia di mini moto in più prove: “L’attesa è tanta, tempo permettendo ogni fine settimana ci si allena sulla pista a Valle San Bartolomeo, che quest’anno ospiterà anche due gare del campionato“. La mini moto di Matteo ha un motore di 40cc e può raggiungere una velocità di 60 km/h in corsa. Sul casco il pilota alessandrino ha un hashtag e il numero 78, lo stesso che è anche nella sua pagina facebook, Matteo #78. Perchè questo numero? “Sono il giorno e il mese in cui è nato, 7 Agosto. Poi per una strana combinazione, è anche il mio anno di nascita, 1978

Anche Matteo ha un idolo, pilota che piacerebbe imitare: “Valentino Rossi, non si perde una gara – racconta il papà – gli piacerebbe conoscerlo e raccontargli anche la sua storia“.

Matteo sogna di diventare come “il dottore”? “In questo momento, per lui, le mini moto  sono prima di tutto un gioco e quando sale in sella al suo piccolo bolide lo fa per divertirsi. Magari in futuro cambierà obiettivo, ma adesso è bello che viva  questo sport in maniera cosi genuina“.

Possiamo manifestare il nostro grande in bocca al lupo e seguire le esperienze e le vicissitudini delle gare di Matteo Mazzaferro con un like su facebook al seguente link https://www.facebook.com/Matte78-657591697700866/?fref=ts
 
Nicola Iervasi – http://roccellasiamonoi.blogspot.com/
 
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.