Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

LOCRIDE: È STATO PUBBLICATO SUL SITO DEL COMUNE DI LOCRI L’AVVISO INERENTE IL PAC ANZIANI

746

AMBITO TERRITORIALE DI LOCRI
Comuni: AFRICO – ANTONIMINA – ARDORE – BENESTARE – BIANCO – BOVALINO –
BRANCALEONE – BRUZZANO ZEFFIRIO – CARAFFA DEL BIANCO – CARERI –
CASIGNANA – CIMINA’ – FERRUZZANO – GERACE – LOCRI – PALIZZI – PLATI’ –
PORTIGLIOLA – SAMO – SANT’AGATA DEL BIANCO – SANT’ILARIO DELLO JONIO –
SAN LUCA – STAITI
P.A.C. ANZIANI – PIANO DI AZIONE E COESIONE
AVVISO PUBBLICO
PER L’EROGAZIONE DI SERVIZI DI CURA DOMICILIARE AGLI ANZIANI NON
AUTOSUFFICIENTI ULTRASESSANTACINQUENNI.
Si porta a conoscenza che sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per la fruizione dei
servizi previsti dal Piano di Azione e Coesione (PAC) per i Servizi di Cura agli Anziani non
autosufficienti ultrasessantacinquenni, bisognevoli di assistenza, residenti o in uno dei Comuni facente
parte dell’Ambito Territoriale di Locri, Comune Capofila Locri, i quali potranno accedere al sistema di
cure domiciliari così articolato:
 Assistenza ADI/CDI (cure domiciliari integrate): un modello assistenziale volto ad assicurare
l’erogazione coordinata e continuativa di servizi specializzati con Operatori Socio Sanitari (OSS) a
domicilio.
 Assistenza SAD / ADA (servizio assistenza domiciliare): prestazioni di natura socio-assistenziale a
domicilio.
ART. 1 – DESTINATARI E REQUISITI DI ACCESSO
I destinatari dell’intervento sono i cittadini ultrasessantacinquenni che sono in possesso dei seguenti
requisiti:
Requisiti di accesso ADI:
 cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea, titolare di permesso di
soggiorno per cittadini extra UE;
 residenza in uno nei Comuni dell’Ambito Territoriale di Locri;
 stato di malattia o di invalidità che comporti temporanea o permanente perdita
dell’autosufficienza ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92;
 stato di malattia o di invalidità che comporti temporanea o permanente perdita
dell’autosufficienza;
 non usufruire dei servizi previsti da altri fondi sanitari o sociali analoghi.
Requisiti di accesso SAD:
 cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea, titolare di permesso di
soggiorno per cittadini extra UE;
 residenza nei Comuni afferenti all’Ambito Territoriale di Locri ;
 stato di malattia o di invalidità che comporti temporanea o permanente perdita
dell’autosufficienza ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92;
 stato di malattia o di invalidità che comporti temporanea o permanente perdita
dell’autosufficienza;
 non aver presentato domanda o godere dei servizi previsti da altri fondi sanitari o sociali
analoghi.
ART. 2 – MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO
L’avvio del servizio di assistenza avrà decorrenza presumibilmente dal 01 aprile 2019 fino al
30 dicembre 2019, salvo eventuale proroga da parte del Ministero dell’Interno.
Il Servizio di Assistenza sarà espletato nella misura corrispondente al fabbisogno rilevato nei
singoli piani di assistenza individualizzati (PAI) predisposti per la SAD e ADI dal P.U.A. presso il
Comune di Locri e in collaborazione con l’UVM (Unità di Valutazione Multidimensionale) del
Distretto Sanitario -ASP N° 5 di Reggio Calabria.
Il servizio si avvarrà di personale di tipo assistenziale, quale operatori con qualifica OSS e/o OSA,
Le prestazioni domiciliari socio-assistenziali saranno erogate gratuitamente, non è prevista alcuna
quota di compartecipazione da parte degli utenti e si darà priorità a chi versa in condizioni di
gravità;
ART. 4 – AMMISSIONE ALLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA. CRITERI PER LA
FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA
L’individuazione dei beneficiari spetterà al P.U.A. presso il Comune di Locri e in collaborazione
con l’UVM dell’ASP N° 5 del Distretto Socio-Sanitario di Reggio Calabria.
La selezione delle richieste degli aventi diritto sarà effettuata sulla base dei seguenti requisiti e
criteri:
Accertamento requisiti “Reddito” – “Stato di solitudine” – “Età” e condizione “non
Autosufficienza”
1° criterio: Reddito del nucleo familiare I.S.E.:
– da € 13.001,00 in su Punti 0
– da € 11.001,00 a € 13.000,00 Punti 1
– da € 9.001,00 a € 11.000,00 Punti 2
– da € 7.001,00 a € 9.000,00 Punti 3
– da 0 a € 7.000,00 Punti 4
2° criterio Stato di solitudine
-anziano che convive con familiari in grado di aiutarli Punti 0
– anziano con figli residenti nel Comune Punti 2
– anziano con figli non residenti nel Comune Punti 4
– anziano che vive da solo, privo di supporto familiare Punti 6
– anziano che convive con familiari portatori di handicap
senza ulteriore ed idoneo supporto familiare convivente Punti 8
3° criterio: Età
– anziano da 65 ai 70 anni Punti 1
– anziano da 71 anni a 76 anni Punti 2
– anziano da 77 anni a 80 anni Punti 3
– anziano da 81 anni a 86 anni Punti 4
– anziano oltre 86 anni Punti 5
4° criterio: Valutazione complessiva sulle condizioni socio-ambientali e familiari dell’anziano
con riferimento anche ai bisogni sanitari (a cura dell’assistente sociale del P.U.A. con espressa
indicazione dei motivi che aggravano la condizione).
– condizione lieve Punti 1
– condizione medio -grave Punti 2
– condizione gravissima Punti 3
ART. 5 – CESSAZIONE DEL SERVIZIO
Il Servizio di cui al presente Avviso può cessare in caso di:
 rinuncia scritta dell’utente ovvero del familiare di riferimento;
 trasferimento della residenza o domicilio da parte del beneficiario in Comuni fuori dall’Ambito
Territoriale;
 decesso dell’assistito;
 accoglienza in strutture residenziali per un periodo superiore ai 30 gg consecutivi;
 termine del PAI;
 venir meno dei requisiti di ammissione al servizio;
 sospensione, per qualsiasi causa, del servizio stesso;
 sospensione del servizio da parte dell’utente per un periodo superiore a 30 gg consecutivi;
 richiesta da parte dell’utente.
ART. 6 – MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDE PER AMMISSIONE AI
SERVIZI
La domanda per la richiesta ad uno dei due servizi di assistenza domiciliare ADI o SAD, dovrà
essere redatta dall’interessato o da un suo familiare o tutore o amministratore di sostegno,
obbligatoriamente, sull’apposito modello allegato a questo avviso (All. “A”) e disponibile sul sito
del Comune di Locri e degli altri comuni dell’Ambito Territoriale.
La domanda dovrà pervenire in busta chiusa entro le ore 14:00 del giorno 03 marzo 2019, presso il
Protocollo generale del Comune di Locri, indirizzato all’Ambito Territoriale di Locri, Via Matteotti
n°152, 89044 – Locri (RC), secondo le seguenti modalità:
– Brevi manu
– Raccomandata con ricevuta di ritorno tramite Poste Italiane o poste private (farà fede il timbro
postale).
In alternativa, anche via PEC all’indirizzo: ufficioprotocollo.comunelocri@asmepec.it.
Farà fede il numero di protocollo di acquisizione della domanda.
La busta dell’istanza o l’oggetto della PEC dovrà contenere, pena esclusione, la seguente dicitura:
“Assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti ultrasessantacinquenni – Fondi PAC
anziani” specificare ADI o SAD.
All’istanza dovrà essere allegata la seguente documentazione:
1. Dichiarazione Sostitutiva Unica, completa di attestazione ISEE del nucleo familiare in corso di
validità;
2. Copia sottoscritta di un documento di identità in corso di validità e Tessera Sanitaria di chi
propone l’istanza;
3. Copia sottoscritta di un documento di identità in corso di validità e Tessera Sanitaria del soggetto
per il quale si richiede l’assistenza;
4. Copia di verbali attestante l’invalidità civile e/o la disabilità;
5. Eventuale altra documentazione idonea ad attestare il possesso di ulteriori requisiti
Si precisa che l’istanza può essere presentata per l’erogazione di un solo servizio : ADI o SAD. I
due servizi non sono cumulabili.
Nel caso di richiesta di prestazioni di cure sanitarie integrate il possesso dei requisiti di carattere sanitario
sarà verificato e attestato dall’U.V.M. (Unità di Valutazione Multidimensionale) del Distretto Sanitario
dell’ASP n. 5.
ART. 7 – ISTRUTTORIA, VALUTAZIONE DELLE DOMANDE E FORMULAZIONE
GRADUATORIA
L’ufficio P.U.A. sito nel Comune di Locri e dove necessario con il supporto dell’UVM dell’ASP
N°5 provvederà all’istruttoria definitiva della domanda sulla base della sussistenza di tutte le
condizioni previste, predisponendo apposita graduatoria sulla base dei criteri di cui al presente
avviso.
La graduatoria contenente solo le iniziali dei nomi dei beneficiari, verrà pubblicata all’Albo Pretorio
e sul sito istituzionale del Comune Capofila www.comune.locri.rc.it e dei Comuni facenti parte
dell’Ambito Territoriale di Locri con valore di notifica a tutti gli interessati. In caso di esclusione,
sarà possibile presentare istanza di riesame della propria domanda entro e non oltre il settimo giorno
dalla pubblicazione della graduatoria. Ove il numero degli ammessi in graduatoria ecceda le
disponibilità, verrà formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata in funzione delle variazioni
intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.
Gli utenti dovranno comunicare per iscritto al Comune di Locri – Capofila dell’Ambito Territoriale
ogni variazione riguardante situazioni personali e/o familiari, nonché eventuali rinunce al servizio o
sospensioni temporanee.
La graduatoria è soggetta a scorrimento nel caso di rinuncia o morte degli utenti, cambio di
residenza o ricovero definitivo in istituto, oppure potrà essere integrata su proposta del P.U.A., in
presenza di situazioni che, per la loro gravità, necessitano di una risposta immediata.
Saranno accolte istanze di accesso al Servizio anche oltre il termine di scadenza, nell’ipotesi
dell’insorgenza di gravi patologie o stati di handicap.
Le istanze, per le quali sussistono i requisiti, saranno inserite nella graduatoria e gli interessati
potranno avere accesso ai servizi in caso di scorrimento della medesima.
ART. 8 – MOTIVI DI ESCLUSIONE
Saranno escluse le istanze:
 che non siano state redatte utilizzando l’apposito modello predisposto;
 presentate da soggetto non ammissibile;
 non debitamente sottoscritte dal soggetto richiedente;
 non complete della documentazione richiesta di cui all’articolo 6 del presente avviso. I
beneficiari utilmente collocati in graduatoria saranno sottoposti ad accertamenti e controlli, come
previsto dalla normativa nazionale vigente, relativi a quanto dichiarato in sede di
autocertificazione, disponendo, nei casi accertati di falsa dichiarazione, la denuncia all’Autorità
Giudiziaria.
ART. 9- INFORMATIVA SULLA PRIVACY Ai sensi del Regolamento EU nr. 679/2016 e il
D.L. n. 196/2003, si informano i partecipanti alla selezione che i dati personali forniti saranno
raccolti e trattati, in modalità cartacea ed informatica, dal Comune di Locri – Capofila e dagli altri
Comuni facenti parte dell’Ambito Territoriale di Locri, nei modi e limiti necessari per le finalità di
gestione del procedimento.
Locri, li 12/02/2019
Il Responsabile dell’Ambito Territoriale
f.to Dott. Sergio Marasco

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.