Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

LUCANO SARA’ GIOVEDI’ IN VISITA A MONZA

188

Giovedì prossimo sarà a Monza Mimmo Lucano, sindaco di Riace,diventato un po’ il simbolo delle politiche di accoglienza nei confronti dei migranti

Per quello che ha fatto e anche per le controverse vicende giudiziarie che lo hanno visto protagonista Mimmo Lucano, sindaco di Riace, è diventato uno dei simboli dell’accoglienza, realizzata senza conflitti tra le persone del posto e quelle che arrivano da lontano in cerca di fortuna. Chi vorrà potrà incontrarlo a Monza il 14 febbraio.

Prima, nel pomeriggio, lo faranno gli studenti del Mosè Bianchi, alle 13, e di Alisei (la scuola di formazione politica della Camera del lavoro), alle 16. Quindi la rete delle associazioni che lo incontreranno a «La Brianza che accoglie», l’evento di giovedì 14 febbraio alle 21 al Teatro Binario 7 di via Turati, 8, a Monza. A sostenere l’iniziativa le confederazioni brianzole di Cgil, Cisl e Uil, e le realtà associative locali di Anpi, Libera, Emergency, Arci, Acli e Desbrì. Ma è una rete che si sta ampliando, ora dopo ora: sono tante le associazioni brianzole che vogliono far sentire il proprio sostegno.

«Nella piccola cittadina calabrese – si legge nel volantino –, il sindaco Mimmo Lucano ha sperimentato con successo un modello di accoglienza non conflittuale. Un’esperienza che ha evidenziato come la solidarietà e l’integrazione possano diventare importanti leve per il rilancio delle comunità».

Un modello, quello dell’accoglienza diffusa, che ha dato i suoi frutti anche in Brianza: «Negli ultimi anni, grazie alla disponibilità di alcuni sindaci e a una robusta rete associativa, anche nella nostra provincia si sono registrati progetti importanti che hanno avuto risvolti positivi per tutto il territorio», affermano all’unisono le confederazioni sindacali brianzole.

Con Alisei sarà ospite per un’iniziativa dal titolo “Distingui giusto e legale. Etica individuale e coscienza collettiva”, insieme a Mattia Maestri dell’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell’Università degli Studi di Milano.

CITTADINOMB

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.