MENINGITE, UN CASO ALL’OSPEDALE DI POLISTENA

1410

Una ragazza di Gioia Tauro ricoverata dalla scorsa settimana

Un caso di meningite batterica si è registrato pochi giorni fa all’ospedale di Polistena.

Si tratta di una ragazza di Gioia Tauro colpita da meningoencefalite e che si trova tutt’ora in isolamento all’interno del nosocomio della Piana.

Il caso è stato segnalato alla direzione sanitaria come da prassi nel caso di malattie infettive.

La giovane donna sta seguendo un percorso terapeutico. Ma non è dato sapere la tempistica o il tipo di terapia.

Generalmente però quest’ultima viene decisa dal medico specialista dopo aver effettuato una corretta diagnosi, tramite una visita neurologica, lo studio dei sintomi e tutti gli esami del caso.

In questi casi in genere si procede con una cura di tipo farmacologico.

Nel caso specifico si tratta di un’infiammazione che colpisce sia la meninge che il tessuto celebrale.

Tendenzialmente, la sintomatologia include torcicollo, mal di testa, rigidità nucale, cefalea, febbre alta, convulsioni, confusione, difficoltà di visione e di parola, alterazioni neurologiche e letargia. Ma questi sintomi variano a seconda della natura dell’infiammazione.

Anche le cause possono essere diverse: virus, altri tipi di patologie o morso di zecca.

 

 Eva Saltalamacchia 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.