Nomina del direttore del consorzio Asi di Reggio, in 6 davanti al gup

363

Partita, e subito rinviata (difetto di notifiche), l’udienza preliminare, davanti al Gup Pasquale Laganà, del processo a carico dell’ex direttore, del presidente e dei componenti del comitato direttivo del Consorzio Asi per la nomina del direttore dell’Ente di Reggio. L’accusa ipotizzata dall’Ufficio di Procura – l’indagine è stata seguita direttamente dal procuratore aggiunto, Gerardo Dominijanni, e dal Pubblico ministero Luca Gelso, è di abuso d’ufficio in concorso.

 

In sei sotto accusa: Giuseppe Gentile (Melito, classe 1942), nella qualità di presidente del Comitato direttivo Asi di Reggio; Nicola Gargano (San Giorgio Morgeto, 1957) all’epoca vice presidente del comitato direttivo Asi; e i componenti pro tempore del Comitato direttivo Rocco Albanese (Reggio, 1946), Domenico Idone(Campo Calabro, 1954) e Vincenzo Saccà (Sant’Eufemia d’Aspormonte, 1956); e Pasquale Borgese (nativo di Napoli ma residente a Reggio, 1960), direttore generale pro tempore «nominato con provvedimento del 18.07.2011 ed in carica fino alla destituzione da parte del commissario straordinario in data 11.12.2015 per contestazioni della Regione Calabria e della commissione ispettiva».

gazzettadelsud.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.