Mar. Gen 26th, 2021

“La nostra organizzazione sindacale si schiera al fianco dei lavoratori che si trovano di fronte all’ennesimo licenziamento di massa, alle loro famiglie e all’intera Piana di Gioia Tauro perché la perdita di posti lavoro è un danno non solo per chi ne è direttamente coinvolto ma per l’intera collettività”. Lo afferma, in una nota, l’Unione sindacale di base di Reggio Calabria. “Ancora una volta – aggiunge – a pagare le spese dei giochetti di potere e degli interessi delle società venute a lucrare nei nostri territori sono i più deboli. Ad una vergogna simile si può rispondere solamente con una mobilitazione determinata. Ce lo stanno dimostrando oggi i pastori sardi; lo hanno dimostrato poco tempo fa i lavoratori ex Lsu-Lpu e lo hanno già dimostrato proprio gli stessi portuali di Gioia Tauro, capaci negli anni scorsi di importanti e radicali iniziative di sciopero e che già hanno iniziato a rispondere con le prime iniziative di protesta. Al di là delle appartenenze sindacali, la nostra identità, quella di un sindacato di classe e conflittuale, ci impone di essere sempre al fianco delle lotte dei lavoratori, contro la loro frammentazione e per il miglioramento delle condizioni lavorative e di vita per tutte e tutti. Il nostro posto, perciò, é al fianco di chi lotta, sempre!”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.