PROMOZIONE GIRONE B | IL SAN LUCA VEDE IL TRAGUARDO. GIA’ TUTTO PRONTO PER LA FESTA

411

Mister Panarello non può contare su Totò Pelle e sull’esperto Leo Criaco.

Archiviata la pratica Gioiosa con una facilità che lascia dubbi, il San Luca di Maurizio Panarello vive una settimana che potrebbe culminare nella vittoria del campionato con bene sette giornate di anticipo. Il primo risultato a cui si guarda è quello della Stilese che insegue con un distacco di 16 punti: se sabato non riuscirà a vincere sul caldo campo di Archi, un complesso che non naviga in acque tranquille e ha bisogno di punti come l’assestato di acqua apre la strada alla festa del San Luca.
La capolista viaggia a una velocità supersonica e ha segnato la bellezza di 89 gol e subito soltanto 13, numeri che impressionano e regalano alla squadra del presidente Giampaolo il primo posto nella speciale classifica delle squadre che hanno segnato più gol considerato i campionati che vanno dalla serie A alla terza categoria, vincendo domenica a Borgia, un’altra squadra che ha bisogno di punti, chiuderebbe definitivamente il campionato.
All’andata il San Luca d’impose per 10-0 e fece capire a quei pochi che ancora speravano in un campionato più apero e combattuto che non c’era spazio per nessuno.
I ragazzi ne sono talmente consapevoli che hanno ripreso gli allenamenti con quell’intensità e voglia di sacrificio che a questo punto e dopo 23 giornate, sorprende non poco, Panarello ha disposizione tutti gli elementi che fanno parte della rosa, a parte Totò Pelle fermo da diverse settimane, e l’esperto Leo Criaco uscito domenica dopo pochi minuti per un risentimento muscolare.
Soltanto sabato sapremo se il bravo terzino di Africo potrà essere disponibile per la gara di domenica. E questo vale anche per Capitan Carbone lasciato domenica prudentemente in panchina e poi lanciato nella mischia nel finale, quando c’era bisogno soltanto di amministrare e gestire un partita impreziosita e dominata dalle giocate di Carella, Bruzzaniti e Romero, un trio che ha segnato la bellezza di 48 gol senza contare anche quelli realizzati in Coppa.
Numeri anche questi straordinari che permettono ai tre attaccanti del San Luca di occupare il primo, il secondo e il quinto posto nella speciale classifica dei marcatori. E’ anche questo si può considerare un record.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.