Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Regione: il Consiglio riparte, ma la doppia preferenza resta un mistero

171

Programmate due sedute per febbraio (12 e 26). Ma nessun riferimento alla legge per il riequilibrio della rappresentanza di genere

Sono due le sedute del Consiglio regionale della Calabria programmate per il mese di febbraio. Lo ha deciso la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari che, coordinata dal presidente dell’Assemblea Nicola Irto, si è riunita questa mattina a palazzo Tommaso Campanella. L’organismo istituzionale ha stabilito per martedì 12 febbraio una tornata di lavori dedicata alle attività di sindacato ispettivo dei consiglieri regionali. La successiva riunione dell’Aula è stata invece fissata per martedì 26. Nel comunicato che annuncia il programma dei lavori non si fa riferimento alla proposta di legge sulla doppia preferenza di genere. Il testo, così come stabilito a gennaio dalla Conferenza dei capigruppo, dovrebbe essere discusso nel mese di febbraio.
Alla conferenza dei capigruppo hanno partecipato i consiglieri Arruzzolo (Nuovo Centro Destra), Gallo (Casa delle Libertà), Giudiceandrea (Democratici Progressisti) Nucera (La Sinistra), Orsomarso (Misto), Parente (Forza Italia), Romeo (Partito Democratico) e Scalzo (Moderati per la Calabria).

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.