Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SERIE D GIRONE I: IL PUNTO DOPO LA VENTITREESIMA GIORNATA

91

La ventitreesima giornata del campionato di Serie D girone I ristabilisce le distanze tra la capolista Bari (3-1 in rimonta al Marsala) e la Turris che (in attesa del recupero in terra lucana contro il Rotonda posticipato a mercoledì prossimo), crolla al Franco Scoglio contro il Messina impostosi con un roboante 5-2… e pensare che i corallini si erano portati sul doppio vantaggio dopo appena mezz’ora!

La sconfitta del Marsala (agguantato dall’Acireale corsaro a San Cataldo con un pirotecnico 3-4 il cui sigillo che consegna i tre punti agli acesi è merito di Leotta), fa accomodare la Cittanovese sulla terza piazza. Giallorossi di Zito mai così in alto anche se, per avere ragione sull’Igea Virtus (1-0 con rete di Villa allo scadere della prima frazione di gioco) hanno dovuto faticare molto più del previsto terminando la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Trofo nella ripresa.

Colpo gobbo del Gela, in quel di Nocera, con Sowe e La Vardera a rendere vana la rete di Simonetti nel finale, che permette ai siciliani di affiancare il Portici fermato sull’1-1 casalingo da una Palmese, confermatasi ancora una volta solida in trasferta, che, grazie a una punizione di Mistretta, riprende gli azzurri che si erano portati in vantaggio con Di Prisco(Nel dopo gara, come comunicato dall’ufficio stampa dalla società neroverde, nessun tesserato si è presentato in sala stampa. Il motivo? Rincresce dirlo [continua il comunicato] il clima ostile e intimidatorio subito prima, durante e dopo la gara…).

Giornata da dimenticare per il Locri sconfitto in terra lucana dal Rotonda, finalmente non più ultimo, sceso in campo sul sintetico del Nicola Vulcano della vicina Castelluccio Inferiore. Vantaggio degli ionici, che sfruttano un’autorete di Taccogna, e rimonta dei potentini, nell’ultimo quarto di gara, con due calci di rigore messi a segno da Evacuo e Cocuzza. Per l’undici di Pellicori, che ha concluso la gara in dieci per l’espulsione di Pagano, una pesante battuta d’arresto e domenica prossima al Comunale arriverà il Bari.

Non va oltre l’1-1 casalingo il Roccella, che replica con Adusa al vantaggio del Castrovillari con Vona, e 0-0, infine, tra il Troina e il Città di Messina la cui nota stonata continua a essere la sterilità del pacchetto offensivo.

FRANCESCO LACQUANITI | RCSPORT

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.