Dom. Dic 5th, 2021

Pagano squalificato per quattro turni.

Grande rammarico in casa amaranto al termine della sesta di ritorno: l’undici di Alessandro Pellicori è tornato battuto dalla trasferta in casa del casa del Rotonda, giocata sul neutro di Castelluccio Inferiore, consentendo anche ai lucani di abbandonare la posizione di coda della classifica a scapito dell’Igea Virtus.
Ovviamente può darsi assolutamente negativo il trend delle ultime due giornate: si ipotizzavano due vittorie nella gara interna con la Sancataldese della quinta di ritorno e, per l’appunto, domenica scorsa nella trasferta in casa dell’ultima in classifica; è invece arrivato un solo punto, frutto del pareggio interno con la squadra siciliana, per cui la situazione di classifica si è fatta ulteriormente precaria.
Se, infatti, sono rimasti i due punti di vantaggio sulle posizioni play-out, va rimarcato che il Locri è adesso sotto di ben cinque lunghezze dalle squadre che lo precedono in classifica. La gara di Castelluccio, comunque, è stata particolarmente sfortunata per gli amaranto dopo il vantaggio del primo tempo, infatti, è stato fallito più volte il raddoppio (anche con una traversa ed un palo), per poi subire, intorno alla mezzora della ripresa, il ribaltamento del risultato con due rigori a favore dei padroni di casa, il ribaltamento del risultato con due rigori a favore dei padroni di casa. Ed in particolare l’azione del secondo penalty, decisivo per la sconfitta, ha denotato un grave errore di impostazione del Locri, che si è ritrovato a subire un contropiede del Rotonda dopo essersi eccessivamente scoperto a seguito di azione d’angolo a proprio favore. Intanto si è pure fatto pesantemente sentire il giudice sportivo: Pagano, espulso domenico scorsa, è stato appiedato per quattro turni, mentre per una gara si dovrà fermare Caruso per cumulo di ammonizioni. Locri sportiva, comunque, si appresta ad una giornata che rimarrà nella storia calcistica della città: arriva, per la prima volta, il Bari di mister Cornacchini e del presidente De Laurentiis. Per la gara grandi preparativi e previsione del pubblico delle grandi occasioni: la società vuole onorare la capolista per come merita il blasone del capoluogo di Puglia.

CARMINE BARBARO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.